ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
2 ore

La centrale elettrica di riserva è una priorità

La Confederazione firma i contratti con i principali gruppi che la costituiranno. A disposizione 280 MW di potenza
Svizzera
3 ore

90 anni, i bastoni da trekking e un figlio consigliere federale

Hanni Rösti non si è voluta perdere l’elezione del figlio: ‘Sono sempre di buon umore, ma oggi un po’ di più’
Svizzera
3 ore

Allarme rientrato a Palazzo federale e nelle sue adiacenze

Il dispositivo d’emergenza era scattato poco prima di mezzogiorno per un oggetto sospetto. Poi rivelatosi innocuo
Svizzera
4 ore

Un nuovo virus trasmesso dalle zecche anche in Svizzera

Oltre alla meningoencefalite c’è anche l’Alongshan. In fase di sviluppo un test diagnostico per individuarlo
Svizzera
5 ore

Palazzo federale, area sgomberata per oggetto sospetto

L’allarme è scattato poco prima di mezzogiorno. Chiarimenti sono in corso da parte delle forze dell’ordine
Svizzera
6 ore

Alain Berset presidente della Confederazione per il 2023

Per il socialista friborghese un’elezione non brillante: 140 voti per lui. Succederà a Ignazio Cassis
Svizzera
6 ore

Buste paga più pesanti per i dipendenti della Roche

Il ritocco al salario (del 2,3%), che diventerà effettivo dal 1° aprile, interesserà 14’200 dipendenti
Svizzera
8 ore

Abbattuto il maschio dominante del branco del Beverin

La sua uccisione risale all’8 novembre. Dieci giorni dopo il resto del branco si è messo in movimento
Svizzera
8 ore

La strada del Maloja sarà resa più sicura

Previsto un nuovo sistema di informazione. Il sistema pilota informerà gli utenti sulle possibili chiusure
Svizzera
9 ore

Disoccupazione in lieve aumento a novembre

Aumento di un decimo di punto percentuale per un tasso che, comunque, resta pur sempre a un livello molto basso (da 1,9% a 2,0%)
Svizzera
10 ore

Elisabeth Baume-Schneider e Albert Rösti per Sommaruga e Maurer

Eletti i consiglieri federali numero 120 e 121. Il rappresentate dell’Udc eletto al primo turno, la socialista la spunta al terzo
Svizzera
10 ore

Due poltrone per quattro: la lunga giornata di Berna

Oggi si designano i successori di Simonetta Sommaruga e Ueli Maurer in seno al Governo. Segui lo streaming dei lavori a Palazzo federale
11.12.2019 - 20:35

Freddy Nock condannato a due anni e mezzo

Per il tentato omicidio intenzionale di sua moglie. Scatta anche la carcerazione di sicurezza

Ats, a cura de laRegione
freddy-nock-condannato-a-due-anni-e-mezzo
Keystone

Freddy Nock è stato condannato oggi a una pena detentiva di due anni e mezzo di prigione dal tribunale distrettuale di Zofingen (AG). Il funambolo 55enne è stato riconosciuto colpevole di tentato omicidio intenzionale nei confronti di sua moglie. Per l'uomo scatta anche la carcerazione di sicurezza.

L'acrobata dovrà scontare dieci mesi in detenzione, mentre i rimanenti 20 mesi sono sospesi con la condizionale per un periodo di prova di due anni. Il Ministero pubblico aveva chiesto sette anni e mezzo di prigione, mentre la difesa ne chiedeva l'assoluzione. L'uomo è posto da una sessantina di giorni in detenzione preventiva.

Per un verdetto di colpevolezza, ha spiegato la Corte, non serve una confessione. In questo caso - come spesso accade per le vicende di violenza domestica - si tratta della parola dell'accusato contro quella dell'accusatore. Spetta al tribunale verificare la credibilità delle dichiarazioni.

In seguito ad una denuncia della moglie, il Ministero pubblico argoviese ha incriminato l'acrobata per una serie di accuse che comprendono anche la ripetuta messa in pericolo della vita altrui e le tentate lesioni personali. I fatti risalgono agli anni 2008, 2013 e 2014.

Nock avrebbe premuto un cuscino sul volto della moglie - oggi 44enne - e quando la donna si è finta morta l'avrebbe colpita più volte pugni al volto. In un'altra occasione avrebbe sollevato la donna sulla ringhiera delle scale di casa, minacciandola di farla cadere. Il 55enne è pure accusato di avere rotto il setto nasale della moglie e di altri atti violenti.

Fin dall'inizio, la donna aveva testimoniato senza contraddizioni e non aveva formulato accusato generali. Per questo motivo, la Corte ha basato la sua decisione in base alle dichiarazioni della 44enne poiché sono state ritenute "credibili e autentiche".

Il processo

Rimproverandogli di avere trasformato la vita della moglie in "un inferno", il Ministero pubblico aveva richiesto una pena detentiva di 7 anni e mezzo. Considerando che l'imputato non ha mostrato "alcun rimorso o pentimento", il procuratore aveva inoltre chiesto la carcerazione di sicurezza, da applicare dopo l'eventuale condanna di primo grado. Nonostante la condanna più lieve, le richieste della procura sono state parzialmente accolte. L'uomo è però stato assolto dalle accuse di ripetuta esposizione a pericolo della vita altrui e tentate lesioni gravi.

Il difensore di Freddy Nock si era invece battuto per il proscioglimento del suo assistito da tutte le accuse. Secondo l'avvocato, non esistono prove dei fatti di cui il 55enne è accusato e il tentato omicidio non è altro che "un'invenzione della pubblica accusa".

È vero che all'interno della coppia ci sono stati frequenti litigi, ma - secondo il legale - anche la moglie diventava spesso aggressiva e litigiosa a causa dell'alcol. Il legale ha parlato a questo proposito di un "relazione tossica" e di un "matrimonio selvaggio".

Per la difesa, l'intera vicenda andrebbe inoltre interpretata come "un gioco di potere" della donna che vuole migliorare la sua posizione in una disputa legale che la oppone al marito in relazione alla custodia del figlio di 8 anni.

Nock: nessuna dichiarazione

L'avvocato difensore ha inoltre criticato le lungaggini delle indagini e ha chiesto per il suo assistito un risarcimento di 37'000 per la perdita di guadagno e una riparazione di 11'000 franchi per i 55 giorni che Freddy Nock ha passato in detenzione preventiva.

"Non voglio fare dichiarazioni": questa la risposta alle domande del presidente del tribunale da parte dell'imputato, che nella sua presa di posizione finale ha comunque ammesso che "quello che è successo non è bello".

"L'amavo più di tutto"

La moglie, chiamata a deporre come persona informata sui fatti mentre il marito seguiva il dibattimento in video da una stanza adiacente, è più volte scoppiata in lacrime. "Voleva il potere su di me", ha detto la donna. "Avevo paura di morire", ha inoltre dichiarato riferendosi all'episodio del cuscino.

Per anni "ho ingoiato e represso tutto", perché "lo amavo più di tutto", ha proseguito la donna. Nock e la donna si sono sposati nel 2013 e dal 2017 sono separati. La coppia ha un figlio di 8 anni che vive con la madre.

Freddy Nock si è fatto conoscere dagli anni '90 per le sue gesta entrate nel Guinness dei primati. Nel 2015, ha ad esempio percorso in 39 minuti i 347 metri che separano il Pizzo Bianco e il Piz Prievlus, camminando su un cavo teso tra le due cime grigionesi sopra uno strapiombo di 1000 metri.
 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved