I pastori tuttavia godranno della libertà di coscienza (Ti-Press)
Svizzera
29.08.2019 - 19:010

Chiese evangeliche a favore del matrimonio omosessuale

Sul tema si sta muovendo anche la politica: domani sarà affrontato dalla Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale

Il Consiglio della Federazione delle chiese evangeliche in Svizzera (FCES) è favorevole all'apertura del matrimonio alle coppie omosessuali a livello di diritto civile. Raccomanda che le chiese aderenti ammettano il concetto ampliato di matrimonio come condizione preliminare per le nozze in chiesa. I pastori, tuttavia, dovranno poter godere della libertà di coscienza, afferma il Consiglio - organo esecutivo dell'organizzazione - in un comunicato odierno. Questo punto dovrà essere garantito dai regolamenti delle singole chiese.

In giugno il Consiglio aveva affermato che "la diversità di orientamento sessuale riflette la pienezza dell'azione creativa divina". A metà agosto anche il presidente della federazione, Gottfried Locher, si era pronunciato a favore del matrimonio di coppie dello stesso sesso. L'assemblea dei delegati prenderà posizione il 4 novembre. La FCES - che riunisce le 24 chiese riformate cantonali - si esprimerà invece solo in un secondo tempo sull'adozione e sulla medicina riproduttiva.

Le decisioni sul matrimonio davanti all'altare sono di competenza delle chiese cantonali. Sul tema si sta muovendo anche la politica: domani sarà affrontato dalla Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale.

Potrebbe interessarti anche
Tags
consiglio
favore
chiese evangeliche
chiese
matrimonio
politica
affari giuridici
commissione
affari
consiglio nazionale
© Regiopress, All rights reserved