Keystone
Svizzera
26.01.2018 - 07:260

Muotathal, il gruppo di tedesco è riuscito a liberarsi

A lieto fine l'avventura degli otto uomini bloccati da domenica mattina nella grotta del Hölloch, nel Muotathal (canton Svitto)

Gli otto uomini bloccati da domenica mattina nella grotta del Hölloch (Buco dell’inferno), nel Muotathal (canton Svitto), sono riusciti a uscire dalle cavità nella notte tra giovedì e venerdì, ha indicato la polizia svittese. Il gruppo era rimasto intrappolato nella grotta in seguito alle forti precipitazioni. Il salvataggio è avvenuto prima del previsto, poiché il livello dell’acqua è sceso più rapidamente di quanto pensato, ha spiegato un portavoce della polizia all’Ats. Martedì scorso era stato comunicato che si sarebbe dovuto aspettare almeno fino al weekend per la liberazione.

Tutti cittadini tedeschi tra i 25 e i 55, gli otto uomini erano partiti sabato mattina per una spedizione accompagnati da una guida esperta con l'idea di uscire dalla grotta la domenica pomeriggio. Stanno tutti bene e l’umore è buono, ha rassicurato il portavoce. Per sicurezza sono stati comunque sottoposti a controlli medici. Nel corso della prima notte il gruppo è però stato sorpreso da un aumento repentino dell'acqua nella grotta, che aveva bloccato loro la via d'uscita. Hanno potuto raggiungere un bivacco, comunque ben equipaggiato quanto a generi alimentari e farmaci, ma che presentava un secondo accesso, praticabile percorribile solamente da speleologi.

L’Hölloch è uno dei maggiori sistemi di grotte del mondo. Succede spesso che persone vi rimangano intrappolate, specialmente d’inverno, stagione ideale per le esplorazioni, a causa del basso livello dell’acqua.

Tags
grotta
muotathal
mattina
hölloch
otto uomini
acqua
uomini
domenica
© Regiopress, All rights reserved