Berna
0
Losanna
1
pausa
(0-1)
Bienne
2
Ginevra
2
pausa
(2-2)
Davos
5
Friborgo
0
pausa
(5-0)
Lakers
1
Zurigo
0
pausa
(1-0)
Lugano
0
Langnau
0
pausa
(0-0)
Zugo
1
Ambrì
0
pausa
(1-0)
Berna
LNA
0 - 1
pausa
0-1
Losanna
0-1
 
 
17'
0-1 JOORIS
JOORIS 0-1 17'
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 20:21
Bienne
LNA
2 - 2
pausa
2-2
Ginevra
2-2
 
 
7'
0-1 LE COULTRE
1-1 RIAT
12'
 
 
2-1 BRUNNER
13'
 
 
 
 
18'
2-2 WINNIK
LE COULTRE 0-1 7'
12' 1-1 RIAT
13' 2-1 BRUNNER
WINNIK 2-2 18'
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 20:21
Davos
LNA
5 - 0
pausa
5-0
Friborgo
5-0
1-0 DU BOIS
1'
 
 
2-0 CORVI
3'
 
 
3-0 WIESER M.
4'
 
 
4-0 HISCHIER
6'
 
 
5-0 WIESER M.
15'
 
 
1' 1-0 DU BOIS
3' 2-0 CORVI
4' 3-0 WIESER M.
6' 4-0 HISCHIER
15' 5-0 WIESER M.
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 20:21
Lakers
LNA
1 - 0
pausa
1-0
Zurigo
1-0
1-0 SIMEK
14'
 
 
14' 1-0 SIMEK
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 20:21
Lugano
LNA
0 - 0
pausa
0-0
Langnau
0-0
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 20:21
Zugo
LNA
1 - 0
pausa
1-0
Ambrì
1-0
1-0 THORELL
20'
 
 
20' 1-0 THORELL
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 20:21
Svizzera
24.08.2017 - 18:400

Svizzera: entro la fine del 2017 i bovini d'allevamento non mangeranno più olio di palma

L’olio di palma sarà completamente eliminato dal mangime svizzero destinato alle mucche entro la fine dell’anno. È quanto annunciano i Produttori svizzeri di latte (PSL) in un comunicato odierno. Sarà rimpiazzato da quello di colza svizzero o europeo.

La sostituzione causa un leggero aumento dei costi di produzione. Quest’onere supplementare, pari a circa un centesimo per chilo di foraggio, è attualmente assunto dai fabbricanti e dai commercianti. I PSL chiedono che tali spese generate per la realizzazione di prodotti rispettosi della natura vengano ripartiti in modo equo nella catena di produzione.

Anche se le quantità di olio di palma utilizzate in questi mangimi sono "minime", ai produttori svizzeri di latte "non è piaciuto che componenti con un’immagine dubbiosa macchiassero il know-how nazionale".

La legge non vieta l’uso dell’olio di palma nei mangimi, ma se questi ne contengono l’etichetta deve obbligatoriamente indicarlo.

© Regiopress, All rights reserved