Svizzera
09.09.2015 - 17:370
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:13

Avanti Udc Plr e Ps, indietro Verdi e partiti di centro 

Se le elezioni federali si fossero tenute a fine agosto, i partiti di destra (Udc e Plr) sarebbero usciti vincitori dalle urne. In crescita anche il PS, che rimane la seconda forza politica, mentre tutti gli altri principali partiti risultano in calo. È quanto indica il terzo barometro elettorale elaborato dall’Istituto gfs.Berna per conto della SSR in vista delle federali del 18 ottobre.

L’Unione democratica di centro si conferma primo partito con il 28,0% (26,6% nel 2011), seguito dal PS con il 19,3% (18,7%), dal PLR con il 16,9% (15,1%), dal PPD con l’11,1% (12,3%), dai Verdi con il 7,4% (8,4%), dai Verdi liberali con il 4,3% (5,4%) e dal PBD con il 4,2% (5,4%).

Rispetto al primo barometro realizzato a giugno, l’UDC registra una notevole crescita (+1,9 punti percentuali), il PS rimane immutato, mentre il PLR perde slancio (-0,2 punti). Da parte sua il PPD conferma la continua discesa (-0,4 punti). Stabile il partito ecologista e calo sia per i Verdi liberali (-0,5 punti) che per il Partito borghese democratico di Eveline Widmer-Schlumpf (-0,2 punti).

Il barometro elettorale fornisce anche la previsione del numero di seggi che ogni partito otterrebbe il 18 ottobre. Tali informazioni sono state prese dal sito restmandat.ch (curato da Stefan Trachsel, giornalista dell’ats) che le ha calcolate tenendo conto delle varie congiunzioni di liste nei cantoni.

Le proiezioni attuali danno vincente il Plr (+3 seggi a 31), l’Unione democratica federale Udf (+2 a 2), il Pev (+1 a 3) e la sinistra radicale (con la zurighese Lista alternativa e l’alleanza ginevrina Ensemble à gauche: entrambi +1 a 1). Perdono invece Verdi (-3 a 12), Pvl (-2 a 10), Pbd (-1 a 7), Ps (-1 a 45) e Udc (-1 a 52). Stabili invece Ppd (a 27), Lega (2) e Mouvement Citoyens Genevois (1). (ats/red)

Potrebbe interessarti anche
Tags
verdi
plr
ps
udc
1
punti
partito
partiti
ppd
barometro
© Regiopress, All rights reserved