MUSETTI L. (ITA)
2
TSITSIPAS S. (GRE)
3
fine
(7-5 : 6-4 : 2-6 : 3-6 : 2-6)
mujinga-kambundji-e-max-heinzer-portabandiera-per-la-svizzera
Mujinga Kambundji (Ti-Press)
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
3 ore

Filip Pesan nuovo tecnico del Losanna?

Il 44enne ex selezionatore della Repubblica Ceca avrebbe raggiunto un accordo valido per le prossime due stagioni con la società vodese
Hockey
3 ore

Scherwey lascia la Nazionale. ‘Lo devo al mio corpo’

Il club gli avrebbe concesso di restare, ma l’attaccante del Berna decide di tornare a casa per operarsi. ‘A un certo punto non sentivo più il piede’
Calcio
5 ore

L’apostrofo rosa tra il Botta e la Nazionale

Nel giorno del suo 31esimo compleanno Mattia Bottani festeggia la convocazione di Yakin: ‘Non ci credevo più, proverò a dimostrare che non si sbaglia’
CALCIO
5 ore

Al Grasshopper non meno di nove partenze

Le cavallette cambiano pelle in vista della prossima stagione. Al momento, cinque mancati rinnovi e quattro rientri dal prestito
tiro
6 ore

Vittoria di Oxana Baetscher ai Campionati cantonali juniores

All’84esima edizione della Giornata cantonale del giovane tiratore a 300 m, successo della pregassonese davanti a Luca Veglio e Alex Patocchi
scherma
6 ore

Ancora un titolo svizzero a squadre del Club Lugano Scherma

Ai Nazionali di spada di Neuchâtel, festeggiano le ragazze U20, battendo in finale il Ginevra di un solo punto. Quarto posto per le U17
PODISMO
6 ore

Oehen e Stampanoni trionfano al Tamaro Trail

Elhousine Elazzaoui ha invece migliorato il trentennale record della Giubiasco-Carena. Domenica in programma la Staffetta Vigor
Hockey
7 ore

Smacco Danimarca: la Slovacchia le soffia il posto all’ultimo

Tatar e compagni infliggono una severa lezione agli scandinavi. Mentre nell’altro girone anche gli Stati Uniti chiudono la prima fase con un successo
CERIMONIA D'APERTURA
22.07.2021 - 09:56
Aggiornamento : 17:13

Mujinga Kambundji e Max Heinzer portabandiera per la Svizzera

La velocista e lo schermitore sono stati designati da Swiss Olympic per l'apertura dei Giochi olimpici di venerdì

La velocista Mujinga Kambundji (29 anni) e lo schermitore Max Heinzer (34) sono stati designati da Swiss Olympic come portabandiera della delegazione svizzera durante la cerimonia di apertura dei giochi olimpici di Tokyo che si terrà venerdì 23 luglio alle 13. Nel 2016 a Rio questo onore era stato affidato alla ginnasta Giulia Steingruber.

La scelta del capo delegazione Ralph Stöckli segue un filo logico. Punta di lancia di un movimento atletico in espansione, Mujinga Kambundji aveva conquistato nel 2019 la medaglia di bronzo mondiale nei 200 metri, mentre Heinzer nel 2019 aveva conquistato il titolo mondiale a squadre e in carriera vanta dieci medaglie europee.

«In Svizzera l'atletica ha conosciuto uno sviluppo incredibilmente positivo negli ultimi anni – ha spiegato Stöckli –. Mujinga è il volto di questa nuova generazione, rappresentata a Tokyo da 30 atleti. È una personaggio popolare, dotato di grande carisma, capace di imporsi ai vertici dello sport mondiale».

Quanto a Heinzer, il capo delegazione ha spiegato che «Max rappresenta gli atleti degli sport più piccoli che praticano la loro disciplina come una professione. Per molti di loro rappresenta un esempio».

Stöckli ha dunque approfittato dell'occasione concessa per la prima volta nella storia, di selezionare due rappresentanti... «È un segnale degli sforzi del Cio in materia di eguaglianza tra i sessi. E Mujinga e Max rappresentano perfettamente la Svizzera», ha aggiunto l'ex olimpionico di curling.

Mujinga Kambundji è la prima rappresentante dell'atletica dal 1988 (Cornelia Bürki), Heinzer è il primo schermidore a portare il vessillo dal 1976 (Christian Kauter): Marcel Fischer aveva avuto questo onore, ma nella cerimonia di chiusura dell'edizione 2004.

«Sono venuta a conoscenza della notizia via mail, mentre mi trovavo nella casa dei miei genitori. Non me l'aspettavo. Ho subito accettato, è un grande onore», ha commentato la Kambundji.

Heinzer, invece, ha ricevuto la notizia direttamente per bocca di Ralph Stöckli, negli scorsi giorni al Villaggio olimpico... «Non me lo aspettavo. È un grande onore, non soltanto per me, ma per tutta la scherma svizzera che ogni quattro anni fa bella mostra di se. Sarà un momento molto particolare, nonostante l'assenza di pubblico. È importante per noi atleti che dall'inizio della pandemia abbiamo vissuto momenti difficili».

La Svizzera sarà l'85ª delle 206 nazioni previste a fare il suo ingresso nello stadio Olimpico di Tokyo. Dietro la bandiera retta da Kambundji e Heinzer, sfilerà appena una ventina di atleti. Le misure sanitarie anti-Covid spiegano la scarsa partecipazione... «Senza contare che alcuni atleti non potranno partecipare, vuoi perché impegnati in gara sabato (come i nuotatori, ndr), vuoi perché dislocati lontano da Tokyo (come i biker, ndr)», ha concluso Stöckli.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
max heinzer mujinga kambundji portabandiera tokyo 2020

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved