TENNIS

Ignatik e Naef protagoniste a Chiasso

La rumena si è imposta in rimonta contro Svitolina, l'elvetica seguita da Günthardt ha superato la francese Ferro

13 aprile 2023
|

Alexandra Ignatik approda ai quarti di finale dell’Axion Open dopo aver annullato un match point a Elina Svitolina. Sul Centrale del Tennis Club Chiasso la trentaduenne rumena ha superato l’ex numero 3 del mondo con il punteggio di 1-6 6-2 7-5. Svitolina saluta dunque l’11ª edizione del torneo Itf Women's Tennis Tour dopo essere stata a un passo dal successo, ma può trarre buoni spunti dalle sfide giocate in Ticino. Prosegue invece la marcia dell’elvetica Céline Naef, che ha rimontato l'ex numero 39 del mondo Fiona Ferro con il parziale di 1-6 6-3 6-3. Tra le migliori otto dell’evento, che si concluderà domenica 16 aprile, ci sono anche la prima testa di serie Nadia Podoroska e la quindicenne Mirra Andreeva, che hanno sconfitto rispettivamente Anastasia Tikhonova (6-4 2-6 6-3) e Barbora Palicova (6-0 6-2).

«Ho giocato un grande match – sottolinea Ignatik –. Sono felice e stanca. All’inizio ero nervosa, ma poi sono cresciuta e ho giocato una grande gara». Alexandra Ignatik dopo un primo set opaco ha cambiato passo ed è diventata la protagonista di giornata. La rumena ha trionfato rimontando nel set decisivo uno svantaggio di 3-5 e annullando un match point: «Dopo il primo set mi sono rilassata e ho smesso di pensare all’avversaria che avevo davanti. Quando mi sono concentrata sul mio tennis le cose sono cambiate. La mia stagione poteva iniziare meglio, ma ho dimostrato che il mio tennis vale più della mia attuale classifica di 217 al mondo». L’ex numero 59 del mondo, posizione toccata nel 2014, nei quarti di finale affronterà la quindicenne russa Mirra Andreeva, che ha dominato il confronto con la teenager ceca Barbora Palicova, battuta con un perentorio 6-0 6-2.

Céline Naef avanza ai quarti di finale dell’Axion Open battendo la francese Fiona Ferro con il punteggio di 1-6 6-3 6-3. Dopo essere stata sopraffatta dai ritmi incalzanti dell’esperta avversaria, la tennista rossocrociata ha preso le misure e ha cambiato il piano partita. Nell’angolo della giovane tennista era presente il capitano della Nazionale svizzera di Billie Jean King Cup, Heinz Günthardt: «Céline ha vinto una partita difficile, dopo aver perso il primo set ha iniziato a spingere di più e ha avuto il coraggio di osare. Adesso tutte le giocatrici in corsa nel torneo possono provare a vincere il titolo». Ex numero 4 del mondo under 18 e già numero 265 Wta, Naef è allenata dalla madre, ma nelle ultime due settimane ha potuto lavorare al fianco di Günthardt, che in carriera ha allenato Steffi Graf, Ana Ivanovic e Andrea Petkovic.

I risultati di giovedì 13 aprile

2° turno: Podoroska (1) - Tikhonova 6-4 2-6 6-3; Avanesyan (5) - Fett (Q) 7-5 6-3; Andreeva (q) - Palicova 6-0 6-2; Ignatik - Svitolina (wc) 1-6 6-2 7-5; Janicijevic - Serban (6) 6-2 7-6; Lukas - Monnet 6-4 6-3; Semenistaja - Abduraimova (8) 6-4 5-7 6-4; Naef (wc) - Ferro (q) 1-6 6-3 6-3

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE