30.03.2022 - 22:08
Aggiornamento: 22:31

Gli svizzeri brillano a Lugano: Kym e Hüsler nei quarti

All’Atp Challenger avanzano i due rossocrociati, battendo giocatori più blasonati. In doppio passa Luca Margaroli, eliminato Rémy Bertola.

gli-svizzeri-brillano-a-lugano-kym-e-h-sler-nei-quarti
Keystone
Jérôme Kym

Mercoledì a tinte rossocrociate all’Atp Challenger di Lugano. Negli ottavi di finale si è dapprima messo in luce, ancora una volta, Jérôme Kym (Atp 1025). Per qualificarsi ai quarti di finale, il 19enne ha battuto il russo Pavel Kotov, che in classifica lo precede addirittura di 848 posizioni. Il giovane elvetico si è imposto in rimonta, con un risultato che per finire parla chiaramente a suo favore: 3-6 6-2 6-1.

In serata è poi stata la volta di Marc-Andrea Hüsler (Atp 183), che ha superato il bosniaco Damir Dzumhur (136), già numero 23 (nel 2018) e testa di serie numero 5 del torneo. Il 25enne svizzero si è imposto per 6-3 6-2 e nei quarti affronterà il vincente tra il suo connazionale Leonardo Riedi (Atp 590, che al primo turno ha estromesso lo statunitense Maxime Cressy, testa di serie numero 1) e il francese Dan Added (Atp 209).

Nel torneo di doppio fortune alterne per i due ticinesi impegnati nel primo turno. Luca Margaroli, in coppia con l’austriaco Lucas Miedler (teste di serie numero 3) hanno avuto la meglio sul coreano Yunseong Chung e l’ucraino Georgii Kravchenko con un doppio 7-6. Sconfitta di misura (6-4 4-6 10/5), invece, per Rémy Bertola e l’italiano Mattia Bellucci, battuti dai polacchi Karol Drzewiecki e Szymon Walkow.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved