australian-open-perdite-per-70-milioni-di-franchi
Tennis
03.12.2021 - 14:19
Aggiornamento: 15:07
Ats, a cura de laRegione

Australian Open, perdite per 70 milioni di franchi

Per organizzare l’edizione 2022 in gennaio la federazione attinge alle riserve (56 milioni) e ricorre a un credito di 30 milioni

L’organizzazione degli Australian Open 2021 ha fatto registrare una perdita di 70 milioni di franchi a causa delle spese sostenute per fare arrivare con anticipo i tennisti e piazzarli in quarantena in albergo. A queste maggiori uscite straordinarie si aggiunge il mancato incasso per la limitazione dei posti in tribuna a causa delle disposizioni sanitarie. Per tamponare la falla Tennis Australia attinge a riserve che ammontano a 56 milioni di franchi e ha fatto ricorso a un credito di 30 milioni per mettere in piedi l’edizione del 2022, per la quale gli organizzatori sperano di riempire le tribune nonostante il Covid.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
australian open grande slam tennis australia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved