per-belinda-a-church-road-e-subito-capolinea
Già a casa (Keystone)
30.06.2021 - 18:52
Aggiornamento : 21:17

Per Belinda a Church Road è subito capolinea

L'avventura della sangallese a Wimbledon si ferma poco dopo essere iniziata: l'elvetica estromessa in due set dalla giovane Juvan. Si salva solo Golubic

Un'altra giornata no. E in questi ultimi tempi cominciano a essere un po' troppe, per Belinda Bencic. La cui avventura sui campi dell'All England Lawn Tennis & Croquet Club, ai margini della gloriosa Church Road, si ferma subito alla prima stazione. Al termine di un pomeriggio velocissimo, in cui - al di là della buona impressione lasciata dalla ventenne slovena Kaja Juvan - la sangallese ci mette senz'altro del suo, a cominciare dai sei doppi falli commessi tra il primo set e la metà del secondo. Così, dopo aver già concesso il primo set alla numero 102 della Wta (che chiude sul 6-3, in 41 minuti), l'elvetica si perde nuovamente nelle fasi decisive del secondo, offrendo su un piatto d'argento il 4-3 all'avversaria, appena dopo aver cancellato il break di ritardo, pareggiando il conto sul 3-3. Invece, appunto, un nuovo improvviso calo mette le ali alla Juvan, che dopo aver accettato il regalo difende con successo il servizio, portandosi sul 5-3 prima di chiudere con un ennesimo break, per un comodo doppio 6-3 in neppure un'ora e mezza di gioco.

Viktorija senza discussioni

In un mercoledì avaro di soddisfazioni per il tennis elvetico, a salvare il bilancio è Viktorija Golubic: la zurighese, numero 66 della Wta, si è infatti qualificata ai sedicesimi, sconfiggendo con un chiaro 6-2 6-0, in un'ora e tre minuti, l'americana Danielle Collins (Wta 48). La sua prossima avversaria sarà Madison Brengle (Wta 82), altra tennista alla sua portata. 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bencic wimbledon

TENNIS: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved