19.05.2021 - 19:13
Aggiornamento: 20:20

A Ginevra Stricker non smette di stupire: quarti di finale

Dopo Marin Cilic, il talento bernese butta fuori anche Marton Fucsovics, e ora medita di vendicare Roger Federer nella sfida con lo spagnolo Andujar

a-ginevra-stricker-non-smette-di-stupire-quarti-di-finale
Il sogno continua (Keystone)

Dominic Stricker non si ferma. Il diciannovenne bernese, 419esimo dell'Atp, dopo aver sconfitto Marin Cilic (Atp 46) è riuscito a buttar fuori dal torneo di Ginevra anche Marton Fucsovics (Atp 44), battuto 7-5 6-4, qualificandosi così ai quarti di finale al Parc des Eaux Vives, dove affronterà quel Pablo Andujar (Atp 75) vincitore del duello con Roger Federer al secondo turno.

È questo l'esito di un mercoledì disturbato dalla pioggia, che consegna però a Stricker subito un quarto di finale alla primissima partecipazione a un torneo dell'Atp, significativamente meglio rispetto a Marc Rosset (Ginevra 1988), Roger Federer (Gstaad 1998) e Stan Wawrinka (Gstaad 2003), tutti eliminati al primo impegno in occasione del torneo d'esordio nel circuito professionistico.

E quello di domani potrebbe non essere la fine della strada per il talento bernese, il vincitore dell'ultimo Challenger di Lugano, perché pur ringalluzzito dal trionfo nel match con Federer, Pablo Andujar è tutt'altro che un ostacolo insuperabile.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved