SCI ALPINO

Camille Rast ai piedi del podio, Vlhova la migliore

A Kranjska Gora la vallesana eguaglia il suo miglior risultato in Cdm. La slovacca approfitta dell'uscita di Shiffrin per avvicinarsi in classifica

Camille Rast può sorridere
7 gennaio 2024
|

Camille Rast ha offerto una prestazione tanto bella quanto inaspettata nello slalom di Kranjska Gora, vinto da Petra Vlhova. La 24enne vallesana si è classificata al 4° posto, eguagliando il suo miglior risultato di sempre in Coppa del Mondo. Undicesima dopo la manche d'apertura, alla fine le sono mancati solo trenta centesimi per ottenere il suo primo podio a questo livello, due anni dopo il quarto posto nello slalom di Schladming. Probabilmente ha perso tre decimi di secondo per un piccolo errore a poca distanza dal traguardo. Camille Rast, che ha ceduto 1‘’17 a Petra Vlhova nella finale, ha conquistato la sua prima top 10 dal 6° posto nello slalom di Zagabria del 4 gennaio 2023. E pensare che questa settimana ha dovuto farsi mettere dei punti in testa dopo essere stata ferita dal bagagliaio di un autobus.

Michelle Gisin, che ha conquistato il suo primo podio della stagione a Lienz (3a), non è riuscita a ripetere l'impresa. L'obvaldese si è dovuta accontentare del 10° posto. Tuttavia, ha mantenuto i nervi saldi nella seconda manche, a differenza di Mélanie Meillard (22ª) e Nicole Good (24ª).

In testa dopo la prima manche, come il giorno prima nel gigante, Petra Vlhova questa volta è riuscita a ripetersi nella seconda manche. La slovacca, quarta sabato, ha vinto con un margine di 0‘’72 su Lena Dürr (seconda) e 0‘’87 su A.J. Hurt. Si è così portata a cinque punti da Mikaela Shiffrin (eliminata in mattinata) nella classifica di disciplina. Con 31 vittorie totali, Petra Vlhova eguaglia anche Erika Hess, che la slovacca precede ora nel numero di vittorie in slalom di Coppa del mondo (22 contro le 21 della nidvaldese). Solo Mikaela Shiffrin (56 successi), Marlies Schild (35) e la glaronese Vreni Schneider (34) hanno fatto meglio tra le porte strette.

La regina della disciplina, Mikaela Shiffrin, che ha sofferto di influenza per diversi giorni, è stata protagonista di una rara eliminazione. La statunitense aveva concluso gli ultimi 19 slalom di Coppa del mondo sempre tra le prime 10 ed era stata eliminata solo una volta nei 49 slalom precedenti. Era successo a Kranjska Gora nel 2022.

È stato un fine settimana da dimenticare per Mikaela Shiffrin, che sabato ha chiuso solo al 9° posto in un gigante vinto da Valérie Grenier davanti a Lara Gut-Behrami. Resta da vedere se la leader della classifica generale si schiererà ad Altenmarkt/Zauchensee, dove venerdì prossimo sono in programma due superG e una discesa libera, o se si prenderà una pausa.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE