WAS Capitals
1
SJ Sharks
3
3. tempo
(0-1 : 0-1 : 1-1)
COB Jackets
0
CAL Flames
6
3. tempo
(0-1 : 0-2 : 0-3)
TOR Leafs
3
ANA Ducks
2
2. tempo
(2-1 : 1-1)
Detroit Red Wings
3
CHI Blackhawks
4
2. tempo
(0-4 : 3-0)
COL Avalanche
BOS Bruins
04:00
 
WAS Capitals
1
SJ Sharks
3
3. tempo
(0-1 : 0-1 : 1-1)
COB Jackets
0
CAL Flames
6
3. tempo
(0-1 : 0-2 : 0-3)
TOR Leafs
3
ANA Ducks
2
2. tempo
(2-1 : 1-1)
Detroit Red Wings
3
CHI Blackhawks
4
2. tempo
(0-4 : 3-0)
COL Avalanche
BOS Bruins
04:00
 
doppietta-austriaca-svizzera-ai-piedi-del-podio
SCI ALPINO
09.01.2022 - 14:510
Aggiornamento : 16:46

Doppietta austriaca, Svizzera ai piedi del podio

Nello slalom di Adelboden vince a sorpresa Stolz davanti a Feller. Quarto posto per Zenhäusern seguito da Aerni e Meillard, mentre Yule chiude ottavo

Dopo il trionfo di Marco Odermatt nel gigante di sabato, la Nazionale svizzera non è riuscita a festeggiare un posto sul podio dello slalom di Adelboden. Nonostante un’ottima prestazione di squadra, gli slalomisti elvetici si sono dovuti accontentare del quarto posto di Ramon Zenhäusern in una gara che ha visto la doppietta austriaca firmata da Johannes Strolz (29 anni, partito con il pettorale 38 e alla prima vittoria in Cdm) e Manuel Feller (il più veloce sul primo tracciato a pari merito con il connazionale Fabio Gstrein, fuori sul secondo percorso) staccato di 17 centesimi. Sul gradino più basso del podio è salito il tedesco Linus Strasser (a 0”29).

«Dopo i primi due slalom stagionali, sono molto contento del quarto posto – ha affermato il gigante vallesano, alla fine staccato di 0”48 da Strolz –. È un risultato che fa bene al morale, anche se non nascondo un pizzico di rammarico per non essere salito sul podio. Penso che la “banana” prima del falsopiano mi sia costata un risultato migliore. Ma tant’è, adesso posso dedicarmi a compilare tutti i formulari necessari per la trasferta in Cina».

La Svizzera ha comunque piazzato quattro atleti nei primi dieci. Alle spalle di Zenhäusern, infatti, si sono classificati Luca Aerni (terzo sul primo tracciato a 5 centesimi dalla coppia austriaca), e Loïc Meillard, autore di una splendida rimonta dopo il 19esimo tempo sul primo tracciato. All’ottavo posto, invece, ha chiuso Daniel Yule, vincitore sullo stesso pendio nel 2020.

La prima manche è stata particolarmente combattuta. I primi dieci si sono ritrovati racchiusi nella miseria di 0”44, mentre Marc Rochat, ultimo qualificato con il trentesimo tempo, si è ritrovato ad appena 1”37 dalla vetta.

Da notare l’uscita di pista nella seconda manche del francese Alexis Pinturault (quinto nella prima discesa), il quale ha così gettato al vento un’ottima possibilità per rosicchiare qualche prezioso punto a Marco Odermatt nella classifica generale di Coppa del mondo.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved