Sci
17.02.2019 - 15:330

Hirscher d'oro, ma quanti rimpianti per Ramon

Nell'ultima gara dei Mondiali di Are l'austriaco vince il suo terzo titolo in slalom (davanti a due connazionali). Zenhäusern rimonta dal 12° al 5° rango.

Si sono chiusi nel segno di Marcel Hirscher e Mikaela Shiffrin i Mondiali di sci di Are. Come la 23enne statunitense il giorno prima nella gara che ha visto Wendy Holdener sbagliare sul secondo tracciato (era al comando dopo la prima manche), l'austriaco ha messo le mani sul suo quinto titolo mondiale in carriera imponendosi tra i paletti stretti (terzo oro iridato nella specialità, come il grande Ingemar Stenmark). Il 29enne di Annaberg, già nettamente al comando dopo la prima discesa, ha regalato il primo oro della rassegna iridata all'Austria precedendo i connazionali Michael Matt (+0”65) e Marco Schwarz (+0”76).

Poche soddisfazioni e qualche rimpianto per i colori rossocrociati, con in particolare Daniel Yule e Ramon Zenhäusern che hanno commesso più o meno lo stesso errore durante la prima manche: il primo non è risucito a evitare l'uscita di pista, il secondo ha invece rimediato chiudendo la prova al 12° posto prima di risalire la china grazie a un'ottima seconda discesa e chiudere quinto. Settimo e migliore degli elvetici dopo la prima mache, il vallesano Loic Meillard non è invece riuscito a confermarsi nella seconda e alla fine ha chiuso 14°.

Potrebbe interessarti anche
Tags
oro
dopo prima
ramon
hirscher
© Regiopress, All rights reserved