(Keystone)
Sci
22.02.2018 - 07:110
Aggiornamento 14:16

Gisin-Zenhäusern-Holdener, è 'Swiss heavy metal'!

Olimpiadi, oro e bronzo nella combinata per le sciatrici rossocrociate. Il vallesano si è piazzato al secondo posto nello speciale, alle spalle di Myhrer

Giornata storica per lo sci elvetico alle Olimpiadi coreane. Un'ora dopo lo storico argento ottenuto di Ramon Zenhäusern, la Svizzera ha infatti conquistato altre due medaglie nello sci alpino. Nella combinata femminile Michelle Gisin si è imposta davanti alla favorita americana Mikaela Shiffrin, mentre la campionessa del mondo in carica Wendy Holdener ha fatto suo il bronzo. Ottime nella discesa – dove hanno fatto segnare il terzo e il decimo tempo – le due rossocrociate si sono ripetute nello slalom.  L'argento è andato a Mikaela Shiffrin, convincente in discesa ma non in grado di superare la Gisin tra i paletti stretti, la sua specialità. Con questo storico primo gradino del podio Michelle Gisin “fa il verso” alla sorella Dominique, oro olimpico alle olimpiadi di Sochi, nel 2014, nella discesa libera. In precedenza a mettersi al collo un metallo pesante per la nostra delegazione è stato Ramon Zenhäusern.  Lo sciatore vallesano ha conquistato una medaglia d' argento nello slalom olimpico vinto da Andre Myhrer. L'atleta svizzero si è reso autore di un'incredibile rimonta, passando  dalla nona posizione al secondo posto alle spalle dello svedese. Fuori il grande favorito, Henrik Kristoffersen, uscito nella seconda manche. Il miglior risultato del vallesano sino ad oggi era il successo nel parallelo di Stoccolma il 30 gennaio scorso: per il resto tanti piazzamenti ma mai un podio in Coppa del Mondo. Fino alla consacrazione odierna...

Tags
gisin
argento
zenhäusern
olimpiadi
vallesano
© Regiopress, All rights reserved