SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
58 min

Maxim Noreau finisce sui francobolli. In Sierra Leone

Il difensore canadese ex Ambrì ha la sua faccia su un bollo da cinquanta centesimi in Africa. ‘Perché? Davvero non lo so, ma nessuno mi ha chiesto nulla’
Atletica
1 ora

In Polonia gli elvetici fanno la loro bella figura

A Torun, nel meeting valido per l’Indoor Gold Tour, Ditaji Kambundji centra il limite per gli Europei, mentre Elmer firma il miglior tempo della carriera
Calcio
2 ore

Mondiale per club, è il Real il secondo finalista

Gli spagnoli sconfiggono gli egiziani dell’Al Ahly grazie alle reti di Vinicius Junior, Valverde e – nei minuti di recupero – Rodrygo e Arribas
SCI ALPINO
4 ore

A soli 37 anni si è spenta Elena Fanchini

Malata da tempo, la sorella maggiore di Nadia si è dovuta arrendere a una recidiva del tumore ed è morta nella sua casa in provincia di Brescia
Formula 1
4 ore

Nessun bavaglio nel Circus. ‘Oguno può dire ciò che pensa’

In un’intervista al britannico The Guardian, Stefano Domenicali si schiera a favore della libertà d’espressione dei piloti, invitando la Fia a chiarire
Sci
5 ore

Lo scettro di Lara raccolto da Marta Bassino

Nel superG iridato, la ticinese detentrice del titolo chiude solo sesta. Giovedì tocca ai maschi, con Marco Odermatt in pole position
Tennis
6 ore

Abu Dhabi, Belinda ai quarti senza soffrire

La sangallese, numero nove al mondo, non incontra alcuna difficoltà nel superare l’ucraina Marta Kostjuk (numero 57 Wta), battuta 6-4 7-5
Ciclismo
8 ore

Il Velo Club Mendrisio fra tradizione e sfide del presente

Il presidente Alfredo Maranesi: ’Ormai ci sono pochissime gare, la stampa si interessa sempre meno, e di conseguenza fatichiamo a trovare sponsor’
QATAR 2022
26.11.2022 - 16:19

La Polonia vince, l’Arabia Saudita si mangia le mani

La compagine europea in rete con Zielinski e Lewandowski, quella asiatica domina ma sbaglia un rigore con Al Dawsari. Szczesny migliore in campo

la-polonia-vince-l-arabia-saudita-si-mangia-le-mani

Dopo la vittoria contro l’Argentina, all’Arabia Saudita non è riuscito il secondo miracolo. È infatti stata superata 2-0 dalla Polonia, con reti di Zielinski nel primo tempo e Lewandowski nel secondo (per l’attaccante del Barcellona si tratta del primo gol in una fase finale di un Mondiale). Nonostante il risultato finale, i sauditi non hanno demeritato. Anzi, hanno fatto molto di più rispetto all’avversario e avrebbero sicuramente meritato almeno un pareggio. Con quel calcio veloce e sfrontato che già aveva messo alle corde l’Argentina, gli uomini di Hervé Renard hanno costantemente tenuto sotto pressione i polacchi, i quali hanno trovato il gol del vantaggio all’39’, in pratica alla loro prima puntata offensiva. Alla fine, però, il migliore in campo per la formazione europea è stato il portiere Szcszesny, all’immagine della doppia parata, sul rigore battuto da Al Dawsari e sul tap in successivo ad opera di Al Buraikan (45’). Il poritere della Juventus si è distinto anche nella ripresa, quando i sauditi hanno accentuato la pressione e si sono creati ancora delle ottime occasioni per il meritatissimo pareggio. Con il passare dei minuti, la Polonia ha trovato gli spazi necessari per affacciarsi sul fronte offensivo e prima del raddoppio di Lewandowsi (82’), favorito da un grosso errore in impostazione di Al Malki ha centrato una traversa con Milik e un palo con lo stesso Lewandowski.

Alla fine, la Polonia si ritrova al comando del gruppo C con quattro punti – in attesa della sfida serale tra Messico e Argentina – e a un passo dalla qualificazione, senza tuttvia convincere, perché se è vero che alla fine le occasioni sono fioccate, per oltre un’ora di gioco è rimasta in balia di un Arabia Saudita che ha dimostrato come la vittoria sull’Argentina non sia stata il frutto di un caso.

Polonia - Arabia Saudita (1-0) 2-0

Reti: 39’ Zielinski 1-0. 82’ Lewandowski 2-0.

Polonia: Szczesny; Cash, Glik, Kiwior, Bereszynski; Zielinski (63’ Kaminski), Krychowiak, Bielik, Frankowski; Milik (71’ Piatek), Lewandowski.

Arabia Saudita: Al-Owais; Abdulhamid, Al-Amri, Al-Bulaihi, Al-Breik (65’ Al-Ghannam); Al-Malki (85’ Al-Aboud), Kanno; Al-Buraikan, Al-Najei (46’ Al-Abed/95’ Bahebri), Salem Al-Dawsari; Al-Shehri (85’ Nasser Al-Dawsari).

Arbitro: Sampaio (Brasile)

Note: 44’259 spettatori. Al 45’ Szczesny para un rigore di Salem Al Dawsari. Al 63’ traversa di Milik. Al 66’ palo di Lewandowski. Ammoniti: 15’ Kiwior. 16’ Cash. 19’ Milik. 20’ Al-Malki. 45’ Al-Amri.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved