DJOKOVIC N. (SRB)
3
PAUL T. (USA)
0
fine
(7-5 : 6-1 : 6-2)
23.11.2022 - 12:58
Aggiornamento: 17:29

Marocco e Croazia non si fanno male

La prima sfida del Gruppo F si chiude a reti inviolate. Croazia leggermente meglio ma deludente

marocco-e-croazia-non-si-fanno-male
Keystone
Terzo 0-0 in ventiquattr’ore

I vicecampioni del mondo in carica della Croazia hanno iniziato il loro percorso in Qatar con un pareggio 0-0 contro il Marocco. I croati hanno provato a fare gioco, ma senza riuscire a scalfire la difesa nordafricana. Dal canto loro i marocchini hanno dato l’impressione di accontentarsi ben volentieri del pareggio.

Il primo tempo di Marocco-Croazia è equilibrato, con una prima parte di maggiore possesso palla croato e in un secondo momento più marocchino. Solo i balcanici riescono a crearsi occasioni da rete, con Perisic (tiro dalla lunga distanza alto di poco, al 17’), Vlasic (tocco da sottomisura al 45’, parato da Bounou) e Modric (tiro alto al 45’), mentre Livakovic vive quarantacinque minuti di relativa tranquillità. Il numero 1 croato viene chiamato in causa per la prima volta al 50’ sul colpo di testa di Mazraoui, mentre tre minuti dopo Amrabat salva quasi sulla linea su Lovren. Il Marocco dimostra comunque di essere rientrato in campo con un piglio più offensivo e al 65’ Hakimi mette in difficoltà Livakovic, dopo uno schema su calcio di punizione. Nel finale sono nuovamente i croati a cercare con più insistenza la rete, senza però andare oltre a un colpo di testa a lato di Gvardiol all’80’. V.B.

Marocco - Croazia (0-0) 0-0
Marocco: Bounou; Hakimi, Aguerd, Saiss, Mazraoui (60’ Attiat-Allah); Ounahi (82’ Sabiri), Amrabat, Amallah; Ziyech, En Nesyri (81’ Hamdalah, Boufal (65’ Ezzalzouli).
Croazia: Livakovic; Juranovic, Lovren, Gvardiol, Sosa; Brozovic, Modric, Kovacic (79’ Majer); Kramaric (71’ Livaja), Vlasic (46’ Pasalic), Perisic (90’ Orsic).
Arbitro: Rapallini (Arg)
Note: Al Bayt Stadium, 59’407 spettatori. Ammonito: 78’ Amrabat.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved