Nuoto

C'è anche Noè tra i nominati agli Award del nuoto europeo

Dopo lo straordinario bottino in Romania, il gambarognese contenderà a Grousset, Marchand, Wiffen e Richards il premio continentale 2023

Aperte le votazioni online
(Keystone)
27 febbraio 2024
|

Lo straordinario risultato agli Europei in vasca corta in Romania regala nuovi momenti di soddisfazione per Noè Ponti, che figura tra i cinque finalisti designati dalla Federnuoto europea (Len) per il titolo di nuotatore continentale dell'anno. A Otopeni, il ventiduenne locarnese aveva brillato di luce intensa, mettendo a segno una storica tripletta, mettendosi al collo la medaglia d'oro nei 50m, 100m (con tanto di primato europeo) e 200m delfino, e piazzandosi secondo nella 200 mista.

Per raggiungere il nuovo, prestigioso traguardo, il gambarognese dovrà far fronte a un'agguerrita concorrenza, composta dai francesi Maxime Grousset e Leon Marchand, dall'irlandese Daniel Wiffen e dal britannico Matt Richards. Il vincitore del premio – a cui, nella misura del 30%, contribuirà l'esito di un voto popolare online) – sarà ufficializzato dalla Federnuovo continentale nella settimana che va dal 25 marzo al 3 aprile.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE