tampa-bay-punta-a-una-storica-tripletta
HOCKEY
14.06.2022 - 17:47

Tampa Bay punta a una storica tripletta

Scatta nella notte su giovedì la finale della Nhl, nella quale i Lightning affrontano i Colorado Avalanche per la conquista della Stanley Cup

Tampa Bay punta al terzo titolo consecutivo della Nhl nella finale contro i Colorado Avalanche. La prima partita è in programma nella notte su giovedì a Denver. Vincere la terza Stanley Cup rappresenterebbe un traguardo storico, riuscito ai New York Islanders tra il 1980 e il 1983 (ne vinsero addirittura 4).

Nell’era del salary cap, l’impersa sarebbe assolutamente fuori dal comune, perché una volta che una squadra vince, di solito deve liberarsi di alcuni giocatori per rientrare nel budget. Tampa Bay ha lasciato partire Barclay Goodrow, Yanni Gourde e Blake Coleman, di conseguenza, la stagione è stata più complicata del solito e la franchigia della Florida si è qualificata per i playoff all’ottavo posto della Eastern Conference. In svantaggio a Toronto per 3-2 nel primo turno, i Lightning hanno rimontato e conquistato la serie per 4-3. Contro i Rangers nelle finali di Conference, hanno trasformato uno 0-2 in un 4-2.

La classe di giocatori come Nikita Kucherov, Steven Stamkos o Victor Hedman gioca un ruolo importante, ma l’allenatore Jon Cooper può contare sul miglior portiere, Andrei Valisevsky. Il 27enne russo può trasformarsi in un muro quando la pressione è alta.

Colorado dovrà trovare un modo per battere un portiere di assoluto talento. Ma gli Avalanche sono una squadra con un innegabile potenziale offensivo. Nei primi tre turni, la squadra di Jared Bednar ha perso solo due volte, entrambe in casa, e ha segnato una media di 4,64 gol a partita (65 in totale).

Il club di Denver ha un trio magico in attacco con Nathan MacKinnon, Mikko Rantanen e Gabriel Landeskog. I tre uomini hanno totalizzato rispettivamente 18, 17 e 17 punti in 14 partite. Ma questi tre attaccanti sono supportati dal brillante difensore Cale Makar, il principale concorrente di Roman Josi per il trofeo Norris. Il 23enne canadese ha 22 punti e guida le statistiche della squadra. Con Devon Toews forma un’incredibile coppia difensiva. Colorado cerca il suo primo titolo dal 2001, quando della rosa faceva parte anche il friborghese David Aebischer.

Resta inoltre da vedere se i Lightning riusciranno a recuperare Brayden Point dall’infortunio occorsogli durante i playoff.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
colorado avalanche nhl stanley cup tampa bay lightning
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved