primo-scivolone-dei-rossocrociati-sulla-via-per-i-mondiali
Keystone
Subentrato a Nyffeler dopo due tempi, anche Wüthrich non è riuscito a difendere la propria imbattibilità contro i tedeschi
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
ATLETICA
8 ore

Mujinga supersonica: titolo europeo in 22’’32

La bernese si mette al collo la medaglia d’oro nei 200 agli Europei di Monaco di Baviera. È il terzo podio stagionale per la trentenne dell’St Berna
BEACH VOLLEY
9 ore

Nina e Tanja torneranno in campo per giocarsi l’oro

La svittese e la zugana sono in finale nel torneo fermminile, dove affronteranno le lettoni Kravcenoka e Graudina che non hanno ancora perso un set
gallery
calcio
10 ore

Il Gambarogno ‘è abbastanza maturo per tentare il colpaccio’

Il Mister Gabriele Censi è convinto della possibilità della sua squadra di eliminare il Kriens dalla Coppa: ‘per loro non sarà una passeggiata’
TUFFI
11 ore

Roma, dai tre metri Michelle Heimberg si colora d’argento

Altra medaglia dagli Europei al Foro Italico, dove la ventiduenne argoviese è stata battuta soltanto dall’italiana Chiara Pellacani
mountain bike
12 ore

Vince Pidcock, Colombo è di nuovo terzo

Il britannico precede il danese Fini Carstensen e il ticinese, sul podio come l’anno scorso a Novi Sad, autore di una gara sempre nelle prime posizioni
CICLISMO
12 ore

Grenchen incorona Bigham nuovo re dell’ora: 55,548 km

Il britannico della Ineos, team per il quale lavora anche come ingegnere, sul velodromo solettese supera nettamente il primato del belga Campenaerts
hockey
15 ore

Il Lugano è a Straubing, ‘un viaggio per conoscerci meglio’

I bianconeri affrontano i Tigers, mentre Oliwer Kaski vuole continuare a migliorarsi: ‘Devo riuscire a centrare gli angolini’
atletica
18 ore

Petrucciani, Spitz, Joseph e Gaio al Galà dei Castelli

Con loro molte star internazionali come Van Niekerk, James, Martinot-Lagarde, Czykier e Vallortigara
atletica
19 ore

Débâcle staffetta: nono tempo e finale mancata

Svizzera eliminata nella 4 x 100 degli Europei a causa del cambio mancato tra Salomé Kora e Melissa Gutschmidt
Hockey
20 ore

L’esempio di Dominik Kubalik. ‘Chissà cosa potrà capitare’

La stella di Filip Chlapik brilla sul ghiaccio della Gottardo Arena. Paolo Duca: ’Se riuscirà a sfondare anche da noi? Di sicuro ci vorrà del tempo’
la storia
21 ore

La campionessa di nuoto senza piscina

Lana Pudar, 16 anni, prima bosniaca oro agli Europei. È nata e cresciuta a Mostar, città divisa tra croati e musulmani, che non si accordano sui lavori
21.04.2022 - 21:51

Primo scivolone dei rossocrociati sulla via per i Mondiali

Dopo aver sconfitto due volte la Francia, stavolta gli elvetici si arrendono alla Germania, dopo aver però fatto vedere le cose migliori nei primi 40’

A Rosenheim, in Baviera, si chiude con una sconfitta la prima di due amichevoli in tre giorni contro la Germania di Tony Söderholm. Partita che la Nazionale di Fischer – anche nell’occasione capitanata da Michael Fora – affronta con un volto un po’ diverso rispetto all’ultimo vittorioso test premondiale contro la Francia, domenica scorsa, visto che le uniche linee offensive invariate sono quelle di Scherwey, Thürkauf e Künzle e di Miranda, Heim ed Eggenberger.

Dopo un primo tempo a reti inviolate, con gli elvetici che si sono creati le occasioni migliori per passare (come quelle capitate a Damien Riat e Nando Eggenberger, lanciati dalle retrovie da Le Coultre e Loeffel, ma che all‘ultimo si vedono chiudere la porta in in faccia dal portiere del Norimberga, Niklas Treutle) sono proprio i rossocrociati a portarsi in vantaggio per primi, dopo un errore al cambio dei tedeschi, con Eggenberger e Miranda che si ritrovano soli soletti davanti a Treutle, e l’attaccante del Servette non ha alcun problema nel segnare l’1-0, al 22’19’’. La gioia rossocrociata dura meno di tre minuti: il tempo di permettere a Stefan Loibl, venticinquenne attaccante che gioca in Svezia nello Skellefteå, di trovare il modo di sorprendere Melvin Nyffeler sul primo palo, al 24‘49’’. Ai rossocrociati, però, basta un polsino dal lontano per tornare in vantaggio, con Bertschy che manca il bersaglio, ma sulla respinta dalla balaustra di fondo, sotto la minaccia di Luca Fazzini, che però non tocca il disco, Treutle fabbrica involontariamente il secondo gol rossocrociato con la parte interna del gambale destro, al 31‘51‘’. Quel vantaggio, però, non dura: al 37’12’’, infatti, è Nyffeler a farsi trovare impreparato sulla conclusione dalla distanza di Karachun.

Entrato sul ghiaccio al 40‘ al posto di Nyffeler, anche il portiere del Berna Philip Wüthrich si fa beffare da un tiro di Leonhardt all’48’22’’, poco dopo la fine di un‘inferiorità numerica per una trattenuta fischiata a Glauser in cui il powerplay tedesco non era minimamente riuscito a impensierire gli elvetici. I quali, per la prima volta della partita, a quel punto sono invece costretti a inseguire. Per una Svizzera che, tuttavia, nel terzo conclusivo non riesce a essere offensivamente minacciosa come lo era stata nei primi 40’, e che nell’epilogo vede pure frenare il suo slancio da una penalità di Bertschy. Prima dell’assalto a porta vuota, senza successo.

Germania - Svizzera (0-0 2-2 2-0) 4-2
Reti: 22’19’’ Miranda (Eggenberger) 0-1. 24’49’’ Loibl (Schmölz, Bender) 1-1. 31’51’’ Bärtschy (autorete Treutle) 1-2. 37’12’’ Karachun (Blank, Fohrler) 2-2. 48’22’’ Leonhardt (Soramies) 3-2. 59’04’’ Schmölz (a porta vuota) 4-2
Germania: Treutle; Bender, Akert; Hüttl, Fohrler; Münzenberger, Huss; Wagner, Rogl; Fleischer, Braun, Blank; Loibl, Jentzsch, Höfflin; Karachun, Pietta, Pfaffengut; Rutkowski, Soramies, Schmölz; Volek.
Svizzera: Nyffeler (dal 40’00’’ Wüthrich); Loeffel, Le Coultre; Egli, Frick; Fora, Alatalo; Glauser, Delémont; Damien Riat, Fuchs, Rod; Künzle, Thürkauf, Scherwey; Fazzini, Fahrni, Hischier; Eggenberger, Heim, Miranda; Bertschy.
Arbitri: Kannengiesser, Bauer; Tschirner, Züchner.
Note: Rofa Stadion di Rosenheim, 1’900 spettatori. Penalità: 2 x 2’ contro la Germania; 4 x 2’ contro la Svizzera. Svizzera senza Sandro Aeschlimann, Karrer, Jäger, Mottet (tutti a riposo), Berra, Ambühl e Corvi (raggiungeranno il gruppo la prossima settimana). Svizzera senza portiere dal 58‘10’’ al 59’04’’ e dal 59’30’’ al 60’. Premiati quali migliori giocatori in pista Karchun e Damien Riat.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
germania svizzera patrick fischer rosenheim
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved