svizzera-buona-anche-la-replica-francia-ri-battuta
Keystone
E tra un mese sarà sfida ‘vera’ con i transalpini
17.04.2022 - 18:05
Aggiornamento: 18.04.2022 - 15:57
Ats, a cura di Moreno Invernizzi

Svizzera, buona anche la replica: Francia ri-battuta

A Basilea la selezione di Patrick Fischer esce alla distanza e si impone 4-1. Doppietta per Nando Eggenberger

Buone nuove per la selezione di Patrick Fischer, che due giorni dopo aver sopraffatto i transalpini a Megève nella prima di due amichevoli ravvicinate (4-1), domenica ha fatto sua anche la replica andata in scena sul ghiaccio di Basilea, facendo la differenza nel finale di contesa. In vantaggio grazie a Nando Eggenberger al 19’ i rossocrociati sono stati raggiunti cammin facendo dai francesi, e solo grazie all’accelerazione finale, lanciata dal 2-1 di Luca Hischier e completata dai gol di Jäger (al 58’) e nuovamente Eggenberger, hanno potuto chiudere definitivamente i conti.

Contro un avversario che si ritroverà di fronte tra un mese al Mondiale in Finlandia (dove per l’occasione dovrebbe poter contare sui rinforzi nordamericani come Alexander Texier), la Svizzera ha comunque dominato, come ben evidenzia il totale dei tiri in porta: 51-20. Malgrado la supremazia, a fare la differenza al termine di un primo tempo è stato solo il punto siglato da Eggenberger, in un primo tempo in cui gli elvetici non sono riusciti a concretizzare la loro superiorità, colpendo anche un palo con Jason Fuchs.

Così i francesi hanno rifatto superficie, trovando il momentaneo 1-1 al 38’ con Lou Bogdanoff, dopo una respinta di Wüthrich e la reazione tardiva di Simon Le Coultre. Tuttavia il terzo periodo ha portato un quadro più realistico della situazione, con gli uomini di Patrick Fischer che hanno assediato la porta di Quentin Papillon, trovando le tre reti che hanno fissato lo score finale sul 4-1.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
hockey patrick fischer svizzera-francia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved