02.01.2022 - 15:21
Aggiornamento: 20:23

Winter Classic, un gol di Fiala non basta ai Wild

I Blues si aggiudicano la sfida all’aperto di Capodanno più gelida della storia. Con quattro punti di Kyrou, nuovo record per una partita in trasferta

winter-classic-un-gol-di-fiala-non-basta-ai-wild
Quinta sconfitta di fila in campionato per il sangallese e i suoi compagni (Keystone)
+1

Segna il suo settimo gol della stagione, ma ciò non basta a Kevin Fiala per aiutare i suoi Minnesota Wild a tener testa ai St. Louis Blues in quello che è il Winter Classic più freddo della storia: infatti, al Target Field di Minneapolis, abituale sede degli incontri dei Twins nella Major baseball League, il termometro segna -21°, in una partita giocata all’aperto davanti a 38’619 spettatori congelati (tanto che, scherza l’attaccante Marcus Foligno, «ogni tanto mi voltavo per vedere se dietro di me ci fosse un orso polare»). Eppure, è stato proprio il gran tiro a bruciapelo del sangallese a 5’38’’ dal termine, quando il portiere si era già accomodato in panchina per permettere ai Wild di restare in pista in sei, a rilanciare le quotazioni della franchigia del Minnesota, ma alla fine quel 6-4 si trasformerà nel risultato finale, anche perché nel finale il portiere dei Blues Jordan Binnington si è dimostrato intrattabile. Il vero problema è che il risveglio è stato tardivo per Fiala e compagni, che al quarantesimo si trovavano in ritardo per 6 reti a 2, con i vincitori della Stanley 2017, con un parziale addirittura di 5-1 nel secondo tempo di una partita in cui il grande protagonista è stato Jordan Kyrou, ventitreenne centro canadese trapiantato nel Missouri, autore di ben quattro punti tra gol e assist (due ciascuno), ciò che diventa il nuovo record nella Nhl per una partita in trasferta.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved