KHACHANOV K. (RUS)
0
NADAL R. (ESP)
2
3 set
(3-6 : 2-6 : 3-1)
KHACHANOV K. (RUS)
0
NADAL R. (ESP)
2
3 set
(3-6 : 2-6 : 3-1)
irving-domenichelli-e-le-fake-news-no-leland-non-e-rotto
Quanto ai futuri arrivi dall'estero, Domenichelli fa chiarezza. 'Non solo Nhl. Lavoriamo su più fronti' (Ti-Press/Gianinazzi)
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
Maxim la biere
9121
2
TrigoAce1
9029
3
25 Francs trop cher
8535
4
Iselis Punktebuebe
8520
5
Wild Hogs
8335
6
BalaBala
8324
7
Team Gobbi
8263
8
TrigoAce2
8260
9
ADTC
8231
10
Gep Flyers II
8229
ULTIME NOTIZIE Sport
Sci
18 min

Marco Odermatt sfiora il podio a Kitzbühel

Sulla Streif vince il norvegese Aleksander Kilde davanti al 41enne francese Johan Clarey, terzo l’austriaco Mayer. Settimo Beat Feuz
Sci freestyle
4 ore

Forse non c’è più, il sogno a testa in giù di Nicole Gasparini

La mancata qualifica per Giochi di Pechino è un brutto colpo per la 24enne di Cadro, troppo spesso colpita dagli infortuni nella sua carriera sulle gobbe.
SCI ALPINO
5 ore

Per Kryenbühl il cerchio si è finalmente chiuso

A un anno esatto dalla terribile caduta sul salto finale, lo svittese è tornato sulla Streif di Kitzbühel. Non senza una buona dose di ansia
Hockey
17 ore

È la fine del Sonderfall Ticino. ‘Siamo stati ascoltati’

Lugano e Ambrì non sono più un’eccezione nel panorama nazionale. Marco Werder: ‘C’è felicità per una decisione che ricrea equilibrio con gli altri club’
Hockey
18 ore

Ad Ambrì senza limitazioni per l’anniversario di Coppa

In una pista di nuovo piena e gli spalti aperti, sabato contro il Davos i biancoblù celebreranno lo storico successo ottenuto nel gennaio 1962 sul Villars
Hockey
18 ore

‘Niente è scontato finché non hai la conferma in tasca’

Dodici anni dopo Sannitz, con Fora (e Simion) il Ticino torna a calcare la ribalta del torneo olimpico maschile di hockey
CALCIO
21 ore

Campana fa le valigie e torna al Wolverhampton

Il giovane ecuadoriano lascia il Grasshopper deluso dal poco tempo di gioco trovato in maglia biancoblù. Per lui, 15 presenze e tre reti
09.10.2021 - 20:260
Aggiornamento : 10.10.2021 - 20:57

Irving, Domenichelli e le fake news. ‘No, Leland non è rotto’

Il general manager bianconero parla del mercato straniero e chiarisce il giallo che precede il secondo Lugano-Ambrì. ’Non l‘abbiamo preso per il derby’

Il secondo derby alla Cornèr Arena si apre con il giallo Leland Irving, il portiere canadese fresco d’ingaggio per rimpiazzare l’infortunato Niklas Schlegel ma che invece, contrariamente alle previsioni, alla prima uscita casalinga sul ghiaccio non c’è. Ad alimentare le polemiche sul web è la notizia circolata nel pomeriggio, secondo cui Irving sarebbe arrivato in Ticino con un problema muscolare dopo la sua brevissima parentesi nel campionato svedese, a Malmö (dove, peraltro, in partita non è mai stato schierato).

Una «fake news», sono parole di Hnat Domenichelli, che il general manager del Lugano in una conferenza stampa improvvisata prova a disinnescare qualche minuto prima di una partita in cui a difesa della gabbia bianconera dall’inizio c’è Davide Fadani, la cui riserva è Thibault Fatton, mentre tra i pali di quella dell’Ambrì c’è Damiano Ciaccio. «Leland Irving non è infortunato: chiudiamo qui questa storia ­- spiega Domenichelli -. Si è ancora allenato in settimana in Svezia, dove giovedì ha ancora fatto da riserva (a Daniel Marmenlind, contro il Lulea, ndr), poi venerdì è arrivato a Lugano. Il punto è che dopo aver discusso con lo staff tecnico ci siamo detti che non avrebbe avuto senso buttare subito in un derby un portiere che non gioca una partita da settimane. Non l’abbiamo di certo preso soltanto per questo derby: ve l’abbiamo detto sin dall’inizio che la scelta di prendere adesso un portiere straniero sarebbe stata quella di tutelarci per il resto della stagione, sapendo che l’infortunio occorso a Schlegel andrà per le lunghe».

A chi gli chiede cosa succederà ora sul fronte del mercato straniero, Domenichelli risponde così. «Siamo costantemente vigili sul mercato, e ora che in Nhl sta per iniziare il campionato e le franchigie hanno proceduto agli ultimi tagli, abbiamo già avuto qualche discussione e credo che al più presto a metà della settimana sapremo ciò che avremo a disposizione». Ma, tiene a precisare Domenichelli, il target non è solo la Nhl. «La Khl? Tutto è possibile, infatti lavoriamo su più fronti».

Poi Domenichelli annuncia l’esatta entità dell’infortunio occorso Alessio Bertaggia, dopo la scazzottata della sera prima sul ghiaccio di Davos. «Anche lui come Raphael Herbuger, Daniel Carr e Romain Loeffel (e gli ultimi due verranno visitati da uno specialista a Zurigo, ndr) soffre di una commozione cerebrale, e dovrà star fuori a tempo indeterminato».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved