aspettiamo-questa-sfida-con-rabbia-in-corpo
Keystone
Già quattro reti (e due assist) per lui quest'anno
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
TrigoAce1
9490
2
Maxim la biere
9472
3
25 Francs trop cher
8877
4
Iselis Punktebuebe
8868
5
Team Gobbi
8826
6
ADTC
8720
7
Wild Hogs
8704
8
BalaBala
8638
9
TrigoAce2
8630
10
Matterhorn1
8629
ULTIME NOTIZIE Sport
L'ANGOLO DELLE BOCCE
59 min

Buona la prima per Eichenberger-Gianinazzi

Grande inizio di stagione per la coppia dell’Ideal Coldrerio. A Cavergno ha battuto 12-0 Rossi - Lorenzetti (Torchio)
Gallery
Tennis
1 ora

Australian Open, Nadal-Berrettini in semifinale

Rafa ha sconfitto Shapovalov in cinque set, l’azzurro ha fatto lo stesso contro il francese Monfils. Donne, avanti Ashleigh Barty e Madison Keys
sci alpino
3 ore

Sara Hector vince il gigante a Plan de Corones

Male le elvetiche: la rossocrociata meglio piazzata è Andrea Hellenberger, 19esima
tiri liberi
3 ore

3x3 in rampa di lancio. Quali ripercussioni sulle Nazionali?

Nelle selezioni delle squadre 3x3 tanti giocatori nel giro anche della Nazionale maggiore. A quali competizioni dare la priorità?
Nuoto
3 ore

Mondiali di Fukuoka rinviati al 2023

La rassegna iridata avrebbe dovuto svolgersi lo scorso anno, ma venne posticipata per la vicinanza con i Giochi e per l’emerganza sanitaria
calcio
4 ore

Eray Cömert passa dal Basilea al Valencia

Il difensore centrale dei renani e della Nazionale rossocrociata ha firmato un contratto con gli spagnoli fino al 2026
SCI ALPINO
5 ore

Plan de Corones, prima manche: Vlhova avanti, Gisin 11esima

La slovacca ha dato 34 centesimi di distacco alla leader della classifica di specialità, la svedese Sara Hector, terza l’americana Shiffrin
HOCKEY
19 ore

Daniel Carr alle Olimpiadi con la maglia del Canada

L’attaccante del Lugano convocato da Claude Julien assieme a Desharnais (Friborgo), Winnik (Ginevra) e Noreau (Zsc Lions)
CICLISMO
23 ore

Incidente a Egan Bernal durante un allenamento in Colombia

Il vincitore del TdF 2019 è stato trasportato all’ospedale. La prima diagnosi parla di frattura del femore e della rotula. Intervento chirurgico a ore
Hockey
1 gior

‘Per vincere a Zugo serve uno sforzo collettivo’

Dopo il successo ai rigori sul Berna, il Lugano pensa alla prossima sfida. Schlegel: ‘Ogni passo avanti, anche piccolo, è preziosissimo‘
30.09.2021 - 18:550

‘Aspettiamo questa sfida con rabbia in corpo’

Walker attende con ansia il primo round stagionale con i biancoblù. ‘Contrastata la loro intensità potremo far valere il nostro talento’

«A Friborgo abbiamo buttato via tre punti: è stata una prestazione da dimenticare. Ad Ambrì dobbiamo assolutamente giocare in modo diverso». Non usa mezzi termini Julian Walker nel lanciare il primo derby stagionale con i rivali leventinesi. Il numero 91 torna poi a parlare della sconfitta patita alla Bcf Arena, non senza una buona dose di autocritica: «Il Friborgo non era in serata, ma noi siamo stati capaci di fare peggio. Al tirar delle somme non siamo stati capaci di sfruttare la nostra velocità, e questo è stato un vero peccato. Non eravamo al completo, certo, ma questa non dev’essere una scusa».

Il bello dell’hockey, ad ogni buon conto, è che l’occasione per voltare pagina si presenta nell’immediato. E quell’occasione, Walker e compagni, l’avranno appunto già domani, in un match in cui le motivazioni non dovrebbero certo mancare, visto che si giocherà per la prima volta allo Stadio Multifunzionale e che, finalmente, a fare da contorno al derby tornerà il pubblico delle occasioni. «Sì, non vedo l’ora di questa partita. Sono curioso di vedere come sarà l’ambiente. Devo essere sincero: sono molto agitato, come d’altronde lo sono anche tutti i miei compagni di squadra. Aspettiamo questa sfida con tanta rabbia in corpo: vogliamo portare a casa i tre punti. L’Ambrì avrà dalla sua il sostegno di una pista gremitissima, quindi noi dovremo mantenere la calma, giocare con molta carica agonistica e disciplina. Facendo attenzione a non incassare inutili penalità».

Di fronte, il Lugano si ritroverà un Ambrì anche caricato dalla bella vittoria contro il Bienne di martedì. E che, oltretutto, nelle ultime due partite è stato protagonista di un inizio dirompente, aggredendo subito l’avversario: «Dovremo essere attenti e subito pronti: rispetto alla passata stagione, la rosa ha molta più qualità. A livello di gioco, penso sia cambiato molto, ragion per cui sarà indispensabile trovare subito il modo per contrastare la loro intensità: una volta riusciti a far questo, potremo far valere il nostro talento. A mio modo di vedere saranno determinanti i duelli. Mi aspetto una grande sfida, una bella serata sportiva».

Rispetto alle passate stagioni, quello visto in questo primo scorcio di campionato è un Walker diverso: fisicamente molto forte, mai domo, con molta carica agonistica, che dopo le prime nove partite di campionato si trova con sei punti all’attivo, frutto di quattro reti e due assist. Bottino che lo colloca al secondo posto fra i migliori realizzatori dei bianconeri, dietro al solo Luca Fazzini (a titolo di paragone, la passata stagione aveva messo a segno quattro reti). Sicuramente un inizio da incorniciare: come te lo spieghi? «Difficile da dire; spero di essere... come il vino, che invecchiando migliora (ride, ndr). Ogni tanto ci vuole un po’ di fortuna, che non guasta mai. Mi sto godendo questo bel periodo: non c’è niente di nuovo da scoprire, e cerco sempre di dare il massimo. Senza però dimenticare che per segnare ci vogliono i compagni di linea, che in questo caso mi hanno dato una bella mano; da loro ho ricevuto dei bei suggerimenti. Sono contento di questa situazione, ma siamo all’inizio del campionato e anche per me, non più giovanissimo, vale il monito di mai smettere di lavorare. E, comunque, non pensiamo troppo al singolo: sul ghiaccio va una squadra, e questa squadra mi sembra sulla buona strada. Abbiamo disputato delle ottime partite, portando in pista ogni volta la voglia di vincere. E questo ti permette di raggiungere quello standard per qualità della prestazione che vorremmo sempre avere».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved