COL Avalanche
4
MIN Wild
3
fine
(2-0 : 0-1 : 1-2 : 0-0 : 1-0)
COL Avalanche
4
MIN Wild
3
fine
(2-0 : 0-1 : 1-2 : 0-0 : 1-0)
per-l-ambri-un-sabato-di-festa-su-tutta-la-linea
Per i biancoblù è davvero un sabato da incorniciare (Ti-Press/Golay)
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
TrigoAce1
8754
2
Maxim la biere
8724
3
25 Francs trop cher
8249
4
Iselis Punktebuebe
8133
5
TrigoAce2
8088
6
BalaBala
7994
7
BLACKHAWKS-MAF_miguelpiccand
7948
8
Wild Hogs
7925
9
ADTC
7838
10
HC Aspi Capitals
7829
ULTIME NOTIZIE Sport
Gallery
Calcio
3 ore

Petkovic, dall’altare di Bucarest alla polvere della Gironda

Il pesante 6-0 rimediato a Rennes pone l’ex ct della Svizzera a serio rischio esonero. Il suo Bordeaux è penultimo con la peggior differenza reti
CALCIO
3 ore

Per la Fifa, Lewandowski è il giocatore dell’anno

Il polacco del Bayern Monaco premiato con il ‘Best Player’. Ha preceduto Leo Messi e Mohamed Salah. Tra le donne vittoria di Alexia Putellas (Barcellona)
Sci
5 ore

Beat Feuz di nuovo papà: è nata Luisa

Con un tempismo perfetto, la secondogenita dello sciatore rossocrociato è venuta al mondo dopo le gare di Wengen e prima di quelle di Kitzbühel
FREESTYLE
5 ore

Dopo Deer Valley per Marco Tadè ci sono le Olimpiadi

Il ticinese è pronto a volare a Pechino, mentre Nicole Gasparini negli Stati Uniti non è riuscita a staccare il biglietto per i Giochi
CALCIO
6 ore

Inghilterra e Kosovo per le amichevoli di marzo

Reso noto il programma 2022 della Nazionale svizzera. Nel mese di giugno quattro partite di Nations League in dieci giorni. E in novembre i Mondiali
HOCKEY
7 ore

‘Playoff lontani, ma provarci rimane un dovere’

Santeri Alatalo e il difficile momento del Lugano: ‘Le ultime sconfitte ci sono costate molto sul piano emotivo, ma abbiamo i mezzi per riprenderci’
Automobilismo
7 ore

Quarto posto per Marciello nella prima gara del 2022

Nella 24 ore di Dubai il podio sfuma a pochi minuti dal termine per il pilota ticinese, che ha gareggiato con l’Haupt Racing Team
Altri sport
8 ore

Pechino 2022, il comitato annulla la vendita dei biglietti

Alle Olimpiadi invernali solo gli invitati potranno seguire le gare e le prove. La misura come parte della stretta sui controlli contro il Covid e Omicron
Tennis
9 ore

A Melbourne Bencic parte bene e assicura: ‘Sto sempre meglio’

La 24enne sangallese, colpita dal coronavirus prima di Natale, nel primo turno ha superato in due set la francese Mladenovic. Avanti anche Jil Teichmann.
Tennis
10 ore

Djokovic, atto finale: è arrivato a Belgrado

Dopo lo scalo nella notte, il tennista serbo è rientrato nella capitale serba accolto da numerosi sostenitori
11.09.2021 - 22:120
Aggiornamento : 12.09.2021 - 16:06

Per l'Ambrì un sabato di festa su tutta la linea

Serata indimenticabile per i biancoblù di Luca Cereda che festeggiano il trasloco battendo il Friborgo per 6-2, al termine di una serata a senso unico

Nella sua nuova accogliente casa l’Ambrì si trova benissimo. E lo ha capito a sue spese il Friborgo, dominato per quasi sessanta minuti e rimandato a casa con sei reti sul groppone. L’unico avvicendamento effettuato da Cereda rispetto all’esordio vincente della sera a prima a Zurigo è la staffetta fra i portieri, con Conz a prendere il posto di Ciaccio

Con l’adrenalina per il debutto nel nuovo stadio nelle vene, l’Ambrì azzanna fin da subito i dragoni: dopo soli 84 secondi Kneubuehler diventa il primo storico marcatore della “Gottardo Arena”, mentre al 3’42” Kozun raddoppia in superiorità numerica. Il time-out chiamato da Dubé e un successivo power-play scuote gli ospiti, ma a segnare, al 9’ è ancora il piccolo numero 23 dei padroni di casa. A quel punto Dubé si gioca anche la carta del cambio portiere sostituendo Hughes (incolpevole) con Berra. Gli ospiti rompono il ghiaccio a loro volta al 12’ grazie a Walser, in coda a una penalità assai severa fischiata a Grassi.

Nel secondo tempo sono ancora i biancoblù a presentarsi sul ghiaccio più determinati e vengono premiati dall’assolo vincente di Isacco Dotti. Una penalità a Chavaillaz potrebbe lanciare l’Ambrì ulteriormente in orbita, ma a segnare è il Friborgo con Bykov partito in break con Jörg. L’incontro si fa più nervoso ma la difesa dei ticinesi è sempre arcigna. Così a 24 secondi dalla sirena è l’ultimo arrivato McMillan a infilare in maniera rocambolesca un altro disco alle spalle di Berra.

L’Ambrì vuole a tutti i costi i tre punti e lo dimostra in entrata di periodo conclusivo con il gol (favorito da una deviazione di Furrer) di Zaccheo Dotti. È game set and match per i padroni di casa, visto anche che il Friborgo non fa più altro che metterla sulla provocazione con il “maestro” DiDomenico e Mottet.

E la serata si chiude così come si era aperta, sulle note della Montanara.

Ambrì Piotta – Friborgo (3-1, 2-1, 1-0) 6-2

Reti: 1’24” Kneubuehler (Kozun, Burren) 1-0, 3’42” Kozun (Heim, Hietanen/esp. Furrer) 2-0, 8’52” Kozun (Kneubuehler, Isacco Dotti) 3-0, 11’26” Walser (Marchon) 3-1, 23’39” Isacco Dotti 4-1, 25’22” Bykov (Jörg, Furrer/esp. Chavaillaz!) 4-2, 39’36” McMillan (Hächler) 5-2, 42’15” Zaccheo Dotti 6-2

Ambrì Piotta: Conz; Fora, Isacco Dotti; Hietanen, Burren; Fohrler, Zaccheo Dotti; Hächler; Kozun, Regin, Kneubuehler; Bürgler, Heim, Zwerger; Pestoni, Grassi, McMillan; Trisconi, Kostner, Bianchi.

Friborgo: Hughes (dall’8’52” Berra); Gunderson, Sutter; Diaz, Furrer; Kamerzin, Chavaillaz; Jecker; Sprunger, Bykov, DiDomenico; Marchon, Walser, Jörg; Brodin, Desharnais, Mottet; Bougro, Schmid, Jobin; Rossi.

Arbitri: Wiegand, Fluri; Cattaneo, Fuchs.

Note: 6'775 spettatori. Tiri in porta: 30-38 (15-16, 7-12,8-10). Penalità: 6 x 2’ contro l’Ambrì Piotta, 5 x 2’ contro il Friborgo. Ambrì Piotta senza: Müller, Dufey, Cajka, Neuenschwander (Rockets), Fischer (assente), Pezzullo, Incir (sovrannumero), D’Agostini (infortunato). Friborgo al completo. Time-out Friborgo al 3’42”. Migliori in pista Kozun e DiDomenico.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved