VAN DE ZANDSCHULP B. (NED)
0
DJOKOVIC N. (SRB)
2
fine
(3-6 : 1-6)
BENCIC B. (SUI)
KREJCIKOVA B. (CZE)
16:00
 
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
LucHC Lions
1892
2
Faerjestad TS
1866
3
Drinkteam
1860
4
EHL Wolves
1838
5
KISS of DEATH
1801
6
HC KWAY
1787
7
AmStars
1786
8
Bidus
1786
9
H C LUPPOLO
1781
10
Rapid Mutzel 2
1780
ULTIME NOTIZIE Sport
CALCIO
35 min

Il Chiasso perde la causa e non riceverà mezzo milione di euro

Lo ha deciso il Tas di Losanna nel contenzioso che opponeva la società rossoblù al Frosinone, per il trasferimento dell’olandese Rai Vloet
TENNIS
1 ora

Forfait di Belinda Bencic a Ostrava

La sangallese non disputerà l’ottavo di finale contro la ceca Krejcikova. Alla base della rinuncia, un infortunio al piede sinistro
CICLISMO
1 ora

Van Vleuten stella del primo Tour de Romandie femminile

Il meglio del parterre mondiale al via domani da Losanna per una corsa che si concluderà domenica a Ginevra
CORSA D'ORIENTAMENTO
3 ore

Il Ticino cerca la conferma nel Trofeo Arge Alp

Sabato e domenica in alta Val Carvina gareggeranno ben 600 atleti. La selezione rossoblù dovrà difendersi da Baviera, San Gallo, Trentino e Grigioni
Hockey
17 ore

In Champions vincono Zugo, Rapperswil e Friborgo

Serata da incorniciare per le squadre svizzere sul palcoscenico d’Europa: Zugo e Friborgo agli ottavi da primi della classe, sangallesi fuori con onore
Calcio
17 ore

Con due gol di Rabiot la Juventus stende il Maccabi

Nel mercoledì di Champions League nulla da fare invece per il Milan, sconfitto 3-0 dal Chelsea allo Stamford Bridge di Londra
Formula 1
18 ore

La Fia rinvia il verdetto sul budget cap. Verso sanzioni lievi?

Da Parigi nessuna novità: la conclusione dell’analisi il 10 ottobre. Intanto, però, Sky lancia l’indiscrezione: il tetto sarebbe stato sforato, ma di poco
Calcio
20 ore

Seoane silurato, arriva Xabi Alonso

Il Bayer Leverkusen licenzia il tecnico elvetico, sostituito dall’ex centrocampista spagnolo
Calcio
20 ore

Si è spento Jürgen Sundermann

82enne, aveva giocato e allenato in molti Paesi, fra cui Germania e Svizzera
laR
 
06.09.2021 - 20:57
Aggiornamento: 22:22

‘McMillan? La scelta ideale per la grinta portata in pista’

Il ‘diesse’ dell'Ambrì Paolo Duca tira un sospiro: vinta un'altra corsa contro il tempo. ‘Speriamo possa essere della partita venerdì’

mcmillan-la-scelta-ideale-per-la-grinta-portata-in-pista
Qui in azione con la maglia della Dinamo Riga (Keystone)

L'aveva promesso per inizio campionato. E Paolo Duca è stato di parola: il sostituto di Matt D'Agostini è realtà. E così i biancoblù si presenteranno all'appuntamento con l'ingaggio d'apertura della nuova stagione (venerdì all'Hallenstadion) con quattro stranieri arruolabili (a cui, appunto, va ad aggiungersi il convalescente D'Agostini), proprio come previsto e preventivato dal loro direttore sportivo. «A dire il vero non sappiamo ancora se Brandon McMillan sarà effettivamente già arruolabile per la prima di campionato, ma la speranza è effettivamente quella – s'affretta a precisare lo stesso 'diesse' dei leventinesi –. Ci sono ancora tutte le questioni relative ai permessi di lavoro e ai trasferimenti internazionali, e queste richiedono un po' di tempo, ma faremo il possibile affinché queste pratiche vengano evase in tempo utile per il debutto stagionale di venerdì. Brandon arriverà mercoledì in Ticino, e siamo abbastanza fiduciosi che a Zurigo possa essere della partita».

Ora che l'accordo con il rinforzo 31enne canadese è stato raggiunto, Paolo Duca tira il fiato: l'Ambrì ha vinto un'altra sfida contro il tempo, dopo quella della realizzazione della nuova pista: «In tutta franchezza non è stato facile trovare un giocatore che facesse al caso nostro. A complicare il nostro lavoro di ricerca è stata prima di tutto la situazione di incertezza legata alle condizioni di Matt e ai suoi tempi di recupero definitivi, che hanno avuto un certo peso nei criteri di scelta fra quanto il mercato proponeva. La condizione imprescindibile era che il giocatore fosse disposto a sottoscrivere un contratto di due mesi, almeno in partenza. Per questo ci siamo presi il tempo di monitorare il tutto fino a metà-fine agosto, con l'obiettivo di iniziare il campionato col roster più competitivo possibile, e dunque completo anche per quel che attiene gli stranieri schierabili in partita. La soluzione concordata con Brandon sotto questo punto di vista è ideale, perché ci consente flessibilità in quelle che potrebbero essere le nostre scelte per il futuro, una volta recuperato D'Agostini: non escludo a priori che poi si possa effettivamente continuare per tutta la stagione con cinque stranieri, ma questa, semmai è un'opzione che valuteremo a tempo debito. E se Matt dovesse rientrare prima del previsto tanto meglio: vorrà dire che per quelle settimane Cereda avrà a disposizione un'opzione in più per comporre la formazione da mandare in pista. Aumenterebbe la competizione interna per i posti disponibili, elevando di riflesso il livello generale di tutta la squadra».

In cosa ti ha convinto in particolare Brandon McMillan? «È un'ala che porta tanta energia sul ghiaccio, caratteristica che di questi tempi ci tornerà sicuramente assai utile. Non è un giocatore prettamente offensivo, nel senso che quella non è la sua caratteristica principale, anche se, comunque, il suo buon apporto lo sa dare in fase di attacco; è soprattutto per la sua completezza che l'abbiamo scelto: Brandon è un giocatore che anche difensivamente è capace di dare una buona solidità al gruppo».

Leggi anche:

Brandon McMillan ad Ambrì fino a novembre

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved