Wawrinka S. (SUI)
1
RUUSUVUORI E. (FIN)
2
fine
(3-6 : 6-3 : 3-6)
non-basta-una-generosa-svizzera-la-russia-vince-4-1
+1
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
tennis
18 min

Stan Wawrinka subito eliminato a Montreal

Il vodese si arrende in tre set 3-6 6-3 3-6 al finlandese Ruusuvuori nel primo turno del torneo canadese
atletica
3 ore

Due podi in Ungheria per Mujinga Kambundji

La svizzera è in forma per gli Europei, come dimostrano il terzo posto sui 100 m e il secondo sui 200 m a Szekesfehervar
MOTOCICLISMO
6 ore

Frattura al tallone per Aleix Espargaro

Lo spagnolo si è infortunato durante le prove della MotoGp del Gp di Gran Bretagna. Ha comunque disputato la gara chiudendo al nono posto
HOCKEY
6 ore

Roman Cervenka un anno di più a Rapperswil

Il ceco, con i Lakers dal 2019, lo scorso anno è stato il miglior realizzatore con 64 punti in 52 partite. Il nuovo contratto scadrà nel 2024
HOCKEY
7 ore

Dopo la sospensione per Covid, riparte il Mondiale U20

La Svizzera di Marco Bayer a Edmonton per riallacciare i fili di una competizione fermata lo scorso dicembre. Presenti i ticinesi Zanetti e Biasca
Tennis
7 ore

Un ticinese campione del mondo di tennis Under 14

Alex Bergomi e i suoi compagni hanno vinto la finale del Mondiale ITF a squadre U14
CALCIO
9 ore

Tre turni di squalifica per Ati Zigi

Il portiere del San Gallo perderà le sfide contro Lucerna, Lugano (Super League) e Rorschach (Coppa) dopo il calcio rifilato sabato alla cavalletta Pusic
MOUNTAIN BIKE
10 ore

Europei giovanili, il successo di Capriasca

Si è chiusa con grande soddisfazione degli organizzatori la rassegna continentale che ha richiamato in Ticino centinaia di biker
NUOTO
11 ore

Jérémy Desplanches, la lombalgia che non ci voleva

Il ginevrino si avvicina agli Europei in condizioni fisiche tutt’altro che perfette: ‘Ma sto stringendo i denti per un posto in finale nella 200 stile’
tennis
1 gior

Victoria Azarenka senza visto, salta Toronto

La bielorussa non potrà affrontare Belinda Bencic nel primo turno del torneo canadese a causa di un problema di ‘termini di trattamento’
mountain bike
1 gior

Filippo Colombo splendido secondo a Mont Ste. Anne

Il ticinese si arrende soltanto al francese Titouan Carod. Nino Schurter è sesto. Tra le donne successo di Jolanda Neff.
corsa d'orientamento
1 gior

Oro per Aebersold, bronzo per la staffetta maschile

La Svizzera conquista due medaglie nel weekend conclusivo degli Europei di corsa d’orientamento in Estonia
gallery
la ricorrenza
1 gior

Con il parkour ‘da diciotto a ottantacinque sport’

Gioventù e Sport celebra il cinquantesimo anniversario organizzando a Tenero un campo per settecento giovani e inaugurando una nuova disciplina
calcio
1 gior

Il Chiasso pareggia, ma la prestazione è egregia

Al debutto a Bulle i rossoblù del nuovo tecnico Luigi Tirapelle fanno 2-2, dopo tanti cambiamenti a tutti i livelli
29.05.2021 - 17:20
Aggiornamento: 30.05.2021 - 19:29

Non basta una generosa Svizzera: la Russia vince 4-1

In svantaggio alla seconda pausa, gli elvetici pareggiano con Hischier, ma poi subiscono il nuovo allungo della Sbornaja

Non ci sono reti nei primi venti minuti del confronto che vede la Svizzera opposta alla Russia. Ma le emozioni, quelle sì, non mancano in un periodo iniziale in cui tanto la squadra di Patrick Fischer quanto quella di Valeri Bragin danno vita a un match con parecchia intensità, fisico, e caratterizzata da un hockey semplice. Senza tanti fronzoli, per evitare di concedere vantaggi all'avversario a seguito di qualche errore. Come quello che, invece capita a Herzog, che permette alla Russia di procurarsi l'occasione più limpida del primo tempo. Ma Berra non capitola. Subito dopo è la Svizzera a procurarsi una buona opportunità, e quando Zadorov si fa espellere per due minuti (unica penalità della frazione), il powerplay elvetico è a tratti asfissiante. Ma, anche in questo caso, nemmeno Samonov capitola. Il finale del primo tempo è tutto a tinte rossocrociate, dove si annotano in rapida successione le buone occasioni di Meier (tiro di poco alto), Ambühl (lanciato in verticale da Kurashev, con l'ottima risposta di riflessi di Samonov) e ancora Simion (tiro sotto porta), con i russi che chiudono quasi in apnea.

Burdasov apre le danze

Ed è sulla medesima falsariga del primo tempo che si inizia il secondo. Con una Svizzera che spinge e mette sotto pressione la retroguardia della Russi, provando a stringere i tempi quando si ritrova per la seconda volta con l'uomo in più. Ma anche stavolta, nonostante per una buona metà del powerplay (la seconda) gli elvetici la trascorrano istallati nel settore difensivo della avversario il gol non arriva. Arriva invece sull'altro fronte, quando Loeffel si fa espellere per aver scagliato fuori dalla superficie di gioco il disco. La compagine di Bragin sfrutta quell'opportunità di giocare a 5 contro 4 con Burdasov, che prende in velocità Frick e dopo un zigzag nella difesa elvetica va a trafiggere Berra. I restanti minuti prima della seconda pausa regalano poi due pali, uno per fronte: il primo colpito da Voronkov, il secondo da Hofmann.

Hischier pareggia, Tolchinski risolve

C'è uno strappo da ricucire, e la Svizzera nel terzo tempo ci prova. Al 44'06" Andrighetto, a quattro contro due, ha una buona opportunità per riportare gli elvetici sull'1-1, ma la sua conclusione si spegne di poco a lato della porta difesa da Samonov, con il puck nell'occasione leggermente deviato da Rafikov. Il gol è comunque nell'aria, e arriva al 48'12" quando Ambühl, dopo aver difeso caparbiamente il disco dal tentativo di carpirglielo di un avversario, scodella al centro un disco che Hischier al volo manda in fondo al sacco: 1-1. La Russia ci impiega però due minuti e rotti per riportarsi avanti, con Geisser che perde il contrasto con Tolchinski, che, da terra, riesce a servire sotto porta Karnaukhov. E pochi istanti dopo arriva anche l'allungo della Sbornaja, con Tolchinski che sfrutta un errore nel controllo del disco di Siegenthaler per trafiggere Berra per la terza volta. E ancora Tolchinski, a un secondo dal sessantesimo mette poi il punto finale al confronto segnando a porta vuota il gol dell'1-4.

Svizzera - Russia (0-0 0-1 1-3) 1-4

Reti: 35’01" Burdasov (Galimov/esp. Loeffel) 0-1. 48’12" Hischier (Ambühl) 1-1. 50’26" Karnaukhov (Tolchinski, Barabanov) 1-2. 52’38" Tolchinski (Slepischev, Provorov) 1-3. 59’58’’ Tolchinski (Barabanov, Karnaukhov/Svizzera senza portiere) 1-4.

Svizzera: Berra; Diaz, Geisser; Loeffel, Siegenthaler; Frick, Heldner; Alatalo; Simion, Corvi, Hofmann; Ambühl, Hischier, Kurashev; Meier, Vermin, Andrighetto; Herzog, Bertschy, Scherwey; Rod.

Russia: Samonov; Nesterov, Sadorov; Gavrikov, Provorov; Oschiganov, Rafikov; Schalunov, Voronkov, Slepischev; Tolchinski, Karnauchov, Barabanov; Timkin, Kamenev, Shvets-Rogovoi; Galimov, Morosov, Burdassov.

Arbitri: Bruggeman (USa), Gouin (Can); Constantineau (F), McCrank (Can).

Note: Penalità: 1 x 2’ contro la Svizzera; 2 x 2’ contro la Russia. Tiri in porta: 23-26 (9-8, 8-12, 6-6). Svizzera priva di Müller (infortunato), Genoni, Praplan, Moser e Mottet (soprannumero). Pali: 1’ Voronkov, 11’ Kurashev, 39’ Voronkov. Svizzera senza portiere dal 57'43" al 59'58". Premiati quali migliori in pista Kurashev e Tolchinski.

Risultati e classifiche

Girone A: Repubblica Ceca - Gran Bretagna 6-1; Svizzera - Russia: 1-4. Classifica: 1. Russia 5/12; 2. Slovacchia 4/9; 3. Svizzera 5/9; 4. Repubblica Ceca e Danimarca 5/8. 6. Svezia 5/6; 7. Bielorussia 5/4; 8. Gran Bretagna 6/4.

Nel girone B, dopo la goleada del Kazakistan all'Italia (3-11, con il portiere bianconero Fadani entrato in scena a partita in corso), nel pomeriggio gli Stati Uniti hanno battuto 'a zero' la Norvegia.

Girone B: Italia - Kazakistan 3-11; Norvegia - Stati Uniti 0-2. Classifica: 1. Stati Uniti 5/12; 2. Finlandia 4/10; 3. Kazakistan 6/10; 4. Germania 4/9; 5. Lettonia 5/8; 6. Canada 5/6; 7. Norvegia 6/5; 8. Italia 5/0.

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
iihf wc 2021 mondiali hockey nazionale svizzera
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved