svizzera-la-reazione-ha-il-gusto-della-goleada
Ritrovata la giusta via (Keystone)
+2
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
atletica
3 ore

Due podi in Ungheria per Mujinga Kambundji

La svizzera è in forma per gli Europei, come dimostrano il terzo posto sui 100 m e il secondo sui 200 m a Szekesfehervar
MOTOCICLISMO
5 ore

Frattura al tallone per Aleix Espargaro

Lo spagnolo si è infortunato durante le prove della MotoGp del Gp di Gran Bretagna. Ha comunque disputato la gara chiudendo al nono posto
HOCKEY
6 ore

Roman Cervenka un anno di più a Rapperswil

Il ceco, con i Lakers dal 2019, lo scorso anno è stato il miglior realizzatore con 64 punti in 52 partite. Il nuovo contratto scadrà nel 2024
HOCKEY
6 ore

Dopo la sospensione per Covid, riparte il Mondiale U20

La Svizzera di Marco Bayer a Edmonton per riallacciare i fili di una competizione fermata lo scorso dicembre. Presenti i ticinesi Zanetti e Biasca
Tennis
6 ore

Un ticinese campione del mondo di tennis Under 14

Alex Bergomi e i suoi compagni hanno vinto la finale del Mondiale ITF a squadre U14
CALCIO
9 ore

Tre turni di squalifica per Ati Zigi

Il portiere del San Gallo perderà le sfide contro Lucerna, Lugano (Super League) e Rorschach (Coppa) dopo il calcio rifilato sabato alla cavalletta Pusic
MOUNTAIN BIKE
9 ore

Europei giovanili, il successo di Capriasca

Si è chiusa con grande soddisfazione degli organizzatori la rassegna continentale che ha richiamato in Ticino centinaia di biker
NUOTO
10 ore

Jérémy Desplanches, la lombalgia che non ci voleva

Il ginevrino si avvicina agli Europei in condizioni fisiche tutt’altro che perfette: ‘Ma sto stringendo i denti per un posto in finale nella 200 stile’
tennis
1 gior

Victoria Azarenka senza visto, salta Toronto

La bielorussa non potrà affrontare Belinda Bencic nel primo turno del torneo canadese a causa di un problema di ‘termini di trattamento’
mountain bike
1 gior

Filippo Colombo splendido secondo a Mont Ste. Anne

Il ticinese si arrende soltanto al francese Titouan Carod. Nino Schurter è sesto. Tra le donne successo di Jolanda Neff.
corsa d'orientamento
1 gior

Oro per Aebersold, bronzo per la staffetta maschile

La Svizzera conquista due medaglie nel weekend conclusivo degli Europei di corsa d’orientamento in Estonia
gallery
la ricorrenza
1 gior

Con il parkour ‘da diciotto a ottantacinque sport’

Gioventù e Sport celebra il cinquantesimo anniversario organizzando a Tenero un campo per settecento giovani e inaugurando una nuova disciplina
calcio
1 gior

Il Chiasso pareggia, ma la prestazione è egregia

Al debutto a Bulle i rossoblù del nuovo tecnico Luigi Tirapelle fanno 2-2, dopo tanti cambiamenti a tutti i livelli
27.05.2021 - 17:36

Svizzera, la reazione ha il gusto della goleada

I rossocrociati si riprendono dopo la scoppola con la Svezia. Strapazzata la Slovacchia: il match finisce con un perentorio 8-1

Ci pensa Pospisil a rimettere la Svizzera sulla buona strada dopo la scoppola di martedì contro la Svezia. Perché l'attaccante slovacco è il protagonista della scena sul fronte della formazione di coach Craig Ramsay nei primi venti minuti del confronto dell'Olympic sport center. Al secondo cambio, dopo un minuto e spiccioli di partita, riguadagna a fatica la panchina di riposo della sua squadra, sorretto dai compagni, dopo una discata sul ginocchio sinistro. Quando decide di rientrare nella mischia, al sesto minuto abbondante di gioco va poi a caricare duramente alla balaustra Ambühl, costringendo i suoi a giocare i successivi cinque minuti con l'uomo in meno e guadagnandosi la doccia anticipata per la susseguente penalità di partita. Il primo minuto di powerplay inizia con una Svizzera abile a far girare il disco, ma non arrivano le reti. Anzi, sull'altro fronte, la Slovacchia si crea una grossa occasione su un errore dietro la porta di Berra, ma fortunatamente Sukel non riesce a mandare il disco in fondo al sacco. Sulla ripartenza, Diaz prova a sorprendere Hudacek con un tiro dalla distanza, riuscendoci con la complicità del bastone di Studenic, che si spezza nell'impatto col disco, deviandone la traiettoria. Gli slovacchi cercano di rimediare subito alla situazione, rendendosi minacciosi in particolare con Gernat, senza tuttavia pervenire al pareggio. Alla prima pausa a fare la differenza è dunque il gol di Diaz.

Allungo decisivo nel periodo centrale

E alla seconda opportunità di giostrare con l'uomo in più, eredità del primo tempo, gli elvetici si portano sul 2-0. Segna Andrighetto, che con una fucilata non dà scampo a Hudacek. In un terzo tempo in cui la Svizzera fa quasi tutto ciò che vuole arrivano anche le reti numero tre e quattro, che permettono agli uomini di Fischer di archiviare la pendenza Slovacchia. Il 3-0 lo firma il bianconero Romain Loeffel su retropassaggio dall'angolo di Scherwey. Dopo un palo colpito da Untersander, direttamente al rientro dalla panchina dei penalizzati, arriva anche il 4-0, trovato da Hofmann con un polsino a salire da distanza ravvicinata che batte il portiere avversario sul primo palo. Il grosso, a quel punto, è fatto.

Ma prima di mollare la presa, i rossocrociati vanno addirittura sul 6-0. La quinta rete la trovano subito in apertura di terzo tempo, con Maier (e ancora una volta a 5 contro 4), seguito a ruota da Kurashev, al suo primo centro in un Campionato del mondo. Punta nell'orgoglio, la Slovacchia a quel punto rovina la festa a Berra, trovando a sua volta la via del gol. E non è finita per la Svizzera, perché sulla penalità di partita di Rosandic, Hofmann e Loeffel trovano il modo di concretizzare la doppietta personale, portando a otto le reti per la squadra di Fischer.

Svizzera - Slovacchia (1-0 3-0 4-1) 8-1

Reti: 9'47" Diaz (Hofmann, Andrighetto/esp. Pospisil) 1-0. 20'25" Andrighetto (Diaz, Hofmann/esp. Holesinsky) 2-0. 25'17" Loeffel (Scherwey, Bertschy) 3-0. 36'11" Hofmann (Corvi, Loeffel) 4-0. 40'38" Meier (Alatalo, Kurashev/esp. Gaculinec) 5-0. 44'34" Kurashev (Untersander, Ambühl) 6-0. 45'12" Kristof (Cehlarik) 6-1. 52'39" Hofmann (Ambühl, Andrighetto/esp. Rosandic) 7-1. 54'03" Loeffel (Moser, Bertschy/esp. Rosandic) 8-1.

Svizzera: Berra; Diaz, Geisser; Untersander, Moser; Loeffel, Siegenthaler; Alatalo; Simion, Corvi, Hofmann; Ambühl, Hischier, Kuraschew; Meier, Vermin, Andrighetto; Herzog, Bertschy, Scherwey; Mottet.

Slovacchia: Hudacek; Rosandic, Gernat; Nemec, Daloga; Knazko, Janosik; Gachulinec, Ivan; Lantosi, Hrivik, Cehlarik; Holesinsky, Kristof, Pospisil; Studenic, Roman, Kelemen; Liska, Sukel, Skalicky.

Arbitri: Frano (Cec), Gouin (Can); Constantineau (F), Oliver (Usa).

Note: Penalità: 4 x 2’ contro la Svizzera; 5 x 2' più 2 x 5' e p.p. (6'53" Pospisil, 51'44" Rosandic) contro la Slovacchia. Tiri in porta: 28-26 (4-11, 12-7, 12-8). Svizzera senza Müller (infortunato), Heldner, Müller, Nyffeler, Praplan, Rod (soprannumero) e Frick (non ancora iscritto); Slovacchia priva di Buc, Bucko, Fasko-Rudas, Grman, Konrad e Slafkovsky (soprannumero). Pali: 34'06" Untersander; 43'01" Lantosi.

Classifica del girone A: 1. Svizzera, Slovacchia e Russia 4/9; 4. Danimarca 4/5; 5. Gran Bretagna 4/4; 6. Bielorussia 4/4; 7. Svezia 3/3; 8. Repubblica Ceca 3/2.

Girone B: Stati Uniti - Lettonia 4-2. Classifica: 1. Germania e Stati Uniti 4/9; 3. Finlandia 3/7; 4. Kazakistan 4/7 e Lettonia 4/7; 6. Canada 4/3; 7. Norvegia 4/3; 8. Italia 3/0.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
iihf wc 2021 mondiali di hockey nazionale svizzera slovacchia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved