svizzera-dario-simion-prende-il-posto-di-luca-fazzini
E tra undici giorni si farà sul serio... (Keystone)
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio
21 ore

L’Asf solleva Vogel dalla panchina della U17

Alla base della decisione una differente visione sull’implementazione della nuova filosofia di gioco
Atletica
22 ore

Caroline Agnou non ce la fa: niente Eugene per lei

Reduce da un infortunio ai Campionati svizzeri, l’eptatleta elvetica deve gettare la spugna per i Mondiali statunitensi
basket
1 gior

Rinnovo faraonico per Nikola Jokic

Per il 27enne serbo, pivot dei Denver Nuggets pronto un contratto da 264 milioni su cinque anni
hockey
1 gior

Hockey, Mondiali U18 a Basilea e Porrentruy l’anno prossimo

L’anno seguente la competizione femminile si terrà invece in Ticino
tennis
1 gior

Djokovic avanza facilmente a Wimbledon

Il serbo atteso ora all’esame Van Rijthoven, avanti anche Alcaraz, Norrie e Sinner. Tra le donne bene Jabeur, male Sakkari. Bencic avanti in doppio
Calcio
1 gior

Mohamed Salah rimane al Liverpool

L’attaccante egiziano ha firmato con i Reds un prolungamento di contratto valido fino al 2025
CICLISMO
1 gior

Prologo bagnato, Yves Lampaert crea la sorpresa

Il belga della Quick-Step prima maglia gialla del Tour de France. A Copenaghen ha preceduto Van Aert e Pogacar. Male gli svizzeri Küng e Bissegger
L’ANGOLO DELLE BOCCE
1 gior

Bucchieri campione svizzero di categoria B

Il portacolori del Boccia club Uster ha vinto a Rancate, superando in modo chiaro Claudio Vanossi dell’Ideal. Fuori in semifinale Sandra Bettinelli
FORMULA 1
1 gior

Hamilton in grande spolvero nelle libere di Silverstone

Si arriva al weekend di gara con i soliti gossip di circostanza e, soprattutto, con il brutto affare delle dichiarazioni di Nelson Piquet
calcio
1 gior

Lugano e Inter di fronte nella ‘Lugano Super Cup’

Il 12 luglio a Cornaredo si affrontano i vincitori della Coppa Svizzera e della Coppa Italia
09.05.2021 - 14:39
Aggiornamento: 17:41

Svizzera, Dario Simion prende il posto di Luca Fazzini

Per un ticinese che va ce n'è uno che arriva nella nuova selezione di Patrick Fischer. In totale dodici volti nuovi, tra cui quelli di quattro stelle Nhl

Trentadue giocatori, di cui quattro stelle della Nhl (Siegenthaler e Hischier dai New Jersey Devils, Kurashev dai Chicago Blackhawks e Timo Meier dai San José Sharks) e otto giocatori reduci dalla finale di campionato tra Servette e Zugo, ovvero Noah Rod, Joël Vermin, Grégory Hofmann, Leoanrdo Genoni, Santeri Alatalo, Raphael Diaz, Tobias Geisser e il ticinese Dario Simion. Per un ticinese che arriva, però, ce n'è un altro che deve partire: si tratta di Luca Fazzini, tagliato all'ultimo dalla selezione di Fischer assieme a un altro bianconero, il portiere Niklas Schlegel, al futuro attaccante dell'Ambrì André Heim, a Jason Fuchs del Bienne, Christian Marti dello Zurigo e Andrea Glauser del Langnau.

Partiti in sei, ventidue dei trentadue giocatori della nuova selezione si ritroveranno martedì a Cham per due ultime giornate di allenamento, prima di spiccare il volo per la Lettonia, dove tra undici giorni scattano i Mondiali (pur se la Svizzera entrerà in scena soltanto la sera di sabato 22, alle 20.15, contro la Repubblica Ceca). A patto, ovviamente, di risultare tutti negativi a nuovo test del tampone, dopo che venerdì sera tutti i giocatori che ancora facevano parte della rosa avevano superato con successo un primo esame Pcr, dopodiché hanno trascorso un weekend di quarantena ai rispettivi domicili.

A differenza dei giocatori di Servette, i sei campioni con lo Zugo si aggregheranno al resto del gruppo soltanto giovedì (prima di allora, dovranno però sottoporsi quotidianamente a un test Covid) mentre i quattro svizzeri in arrivo dalla Nhl si trasferiranno direttamente a Riga dagli States su un volo charter appositamente organizzato per i giocatori, e il loro arrivo in Lettonia è previsto nel weekend. Quando i loro compagni, tra venerdì e sabato, avranno disputato le ultimissime due partite di preparazione – che rimpiazzeranno le due annullate contro la Francia –, a Riga contro la Lettonia. Esaurite quelle due partite, i rossocrociati entreranno poi ufficialmente in una bolla 'Covid free', in vista dell'esordio mondiale. Inseriti nel Girone A, oltre alla Repubblica Ceca nella fase preliminare del torneo gli elvetici se la vedranno con Russia, Bielorussia, Slovacchia, Danimarca, Svezia e Gran Bretagna.

La nuova selezione di Patrick Fischer
Portieri (3): Reto Berra (Friborgo), Leonardo Genoni (Zugo), Melvin Nyffeler (Rapperswil).
Difensori (12): Santeri Alatalo (Zugo), Raphael Diaz (Zugo), Dominik Egli (Rapperswil), Michael Fora (Ambrì Piotta), Lukas Frick (Losanna), Tobias Geisser (Zugo), Fabian Heldner (Losanna), Romain Loeffel (Lugano), Janis Moser (Bienne), Mirco Müller (Leksand/Svezia), Jonas Siegenthaler (New Jersey Devils/Nhl), Ramon Untersander (Berna).
Attaccanti (17): Andres Ambühl (Davos), Sven Andrighetto (Zsc Lions), Alessio Bertaggia (Lugano), Christoph Bertschy (Losanna), Enzo Corvi (Davos), Fabrice Herzog (Davos), Nico Hischier (New Jersey Devils/Nhl), Grégory Hofmann (Zugo), Philipp Kurashev (Chicago Blackhawks/Nhl), Timo Meier (San Jose Sharks/Nhl), Killian Mottet (Friborgo), Vincent Praplan (Berna), Noah Rod (Ginevra Servette), Tristan Scherwey (Berna), Dario Simion (Zugo), Joël Vermin (Ginevra Servette), Samuel Walser (Friborgo).

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved