16.04.2021 - 21:34
Aggiornamento: 22:29

Un nuovo caso di Covid: la Valanga si deve arrestare

Terzo contagio nello spogliatoio di Colorado, qualche ora prima di sfida Los Angeles. La stagione Nhl rischia di allungarsi ancora

un-nuovo-caso-di-covid-la-valanga-si-deve-arrestare
Tutti fermi. Come il pubblico di cartone sugli spalti (Keystone)

Una nuova squadra della Nhl è costretta al forzato riposo. Stavolta tocca ai Colorado Avalanche, dopo che nell’effettivo un terzo giocatore è stato trovato positivo al coronavirus, appena qualche ora prima di scendere in pista per la sfida contro i Los Angeles Kings. La Lega professionistica nordamericana ha ordinato il rinvio di altre due partite degli Avalanche, quelle di domenica ancora contro i Kings e martedì contro St. Louis. Se tutto andasse per il verso giusto, la franchigia di Colorado potrebbe tornare in pista giovedì, contro gli stessi St. Louis Blues.

La Nhl era già stata costretta a prolungare la stagione regolare dopo aver dovuto rinviare otto partite di Vancouver, nel cui spogliatoio erano stati trovati non meno di 22 giocatori positivi al Virus. I Canucks, che non giocano addirittura dal 24 marzo, sarebbero dovuto tornare in azione venerdì contro Edmonton, ma anche quell’incontro è stato rinviato. La loro ultima partita di regular season di conseguenza è stata riprogrammata per il 19 maggio.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved