Wawrinka S. (SUI)
0
MOUTET C. (FRA)
0
THOMPSON J. (AUS)
NADAL R. (ESP)
15:10
 
PARRY D. (FRA)
0
KREJCIKOVA B. (CZE)
1
2 set
(1-6 : 5-2)
KONTAVEIT A. (EST)
TOMLJANOVIC A. (AUS)
15:00
 
Kazakistan
Italia
15:20
 
Stati Uniti
Repubblica Ceca
15:20
 
playoff-e-covid-le-istruzioni-per-l-uso
Le distanze non bastano più. Ora bisogna proprio isolarsi (Keystone)
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
2 ore

Per il Lugano due amichevoli a Straubing

I bianconeri invitati alla Gäubodenvolksfest-Cup in Germania dal 19 al 21 agosto
Formula 1
15 ore

Verstappen e una serenità figlia (anche) della cura dei dettagli

Con la doppietta in Spagna le Red Bull hanno ripreso il comando del Mondiale ai danni di una Ferrari che ha tradito Leclerc sul più bello
Hockey
16 ore

La Svizzera e la rimonta della domenica: fanno sei su sei

Primo tempo pessimo, poi gli elvetici escono alla distanza e vincono 5-2. Ma perdono per strada Scherwey: per l’attaccante del Berna il Mondiale è finito
Calcio
16 ore

Acb, un bel successo per festeggiare la promozione

I granata, ormai certi della salita in Challenge League, battono 3-2 l’Étoile Carouge con un gol di Souza nel recupero.
Calcio
18 ore

Il Milan non trema ed è campione d’Italia!

La squadra di Pioli nell’ultima giornata di Serie A si è imposta 3-0 in casa del Sassuolo e ha chiuso il campionato con 2 punti di vantaggio sull’Inter
Calcio
19 ore

Il Manchester City è campione d’Inghilterra per l’ottava volta

Al termine di un’ultima giornata emozionante gli uomini di Guardiola si sono imposti 3-2 in rimonta sull’Aston Villa precedendo il Liverpool di un punto
CALCIO
19 ore

La stagione del Lugano si chiude con una sconfitta a Basilea

Bianconeri battuti di misura al St. Jakob al termine di una buona prestazione con una formazione largamente rimaneggiata
Hockey
20 ore

La Germania vince ancora e lancia la sfida agli elvetici

Gli uomini di Söderholm battono anche i kazaki, centrando il quinto successo di fila e mettendo pressione ai rossocrociati prima del test con la Francia
12.04.2021 - 16:20
Aggiornamento : 18:18

Playoff e Covid, le istruzioni per l'uso

Domani parte la corsa al titolo, con l'incognita del Virus e con i giocatori in doppia 'bolla. Ecco cosa capiterà se dovesse esserci comunque un contagio

Se lo chiedono tutti da settimane, cosa capiterebbe nel caso in cui una squadra risulterà positiva al Virus durante i playoff. Tale ipotesi, infatti, non è impossibile, pur se la Lega ha fatto tutto il possibile per far sì che non accada, allestendo un piano di protezione che prevede la creazione di due distinte 'bolle', in cui tutti i giocatori di National League si trovano ormai da qualche giorno: la prima è la cosiddetta 'bolla' H, ovvero le rispettive abitazioni, dove i giocatori e staff tecnico dovranno restare praticamente tutto il tempo, senza ricevere visite con, se possibile, le mansioni di casa che dovranno essere affidate a una sola persona, e tutti i membri adulti della famiglia dovranno sottoporsi al test Covid ogni settimana; l'altra è la 'bolla' S, quella sportiva, con i giocatori che da mesi ormai sono sottoposti a tutta una serie di limitazioni all'interno dello stadio.

Tuttavia, nonostante tutte le precauzioni possibili, un caso positivo teoricamente potrebbe comunque verificarsi. E se ciò dovesse succedere, la persona interessata sarà messa in isolamento, e i membri della sua 'bolla' familiare, la H, finirebbero in quarantena. Diversamente, tutti gli altri giocatori e i membri dello staff verranno testati (ciò che, a prescindere, avviene comunque anche la mattina che precede una partita con un test rapido, e una volta alla settimana con i Pcr) e quelli che risultano positivi saranno messi in isolamento, mentre quelli negativi continuano a giocare. L'obiettivo è scoprire subito eventuali giocatori contagiati e toglierli dal ghiaccio prima che infettino altre persone, così che gli altri possano continuare a giocare. In ogni caso, finché saranno a disposizione dodici giocatori di movimento e un portiere, la serie potrà andare avanti. In caso contrario, verrebbe interrotta. A quel punto, però, bisognerebbe ripensare a tutto il calendario, ricordando che al termine delle serie dei quarti e delle semifinali le squadre ancora in lizza potranno decidere come rimodulare la formula (ad esempio riducendo la serie a un best of 5), anche perché il campionato dovrà chiudersi prima di fine maggio, anche perché venerdì 21 si apriranno i campionati del mondo in Lettonia.

Intanto, una prima modifica al cartellone playoff è già stata decisa, visto che quest'anno si giocherà effettivamente un giorno sì e uno no (i quarti, infatti, andranno in scena martedì 13, giovedì 15, sabato 17, lunedì 19 e, se necessario, mercoledì 21, venerdì 23 e domenica 25 aprile), in partite che – per esigenze televisive, siccome in parte verranno trasmesse anche dalla tivù pubblica – andranno in scena alle 20 invece delle abituali 19.45.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
doppia bolla hc lugano hcl national league playoff quarti playoff

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved