laRegione
malgin-rimane-la-nhl-puo-aspettare
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 FANTASY HOCKEY
1
OjeOje
14026
2
Minoly
11887
3
Fazz17
11563
4
HCLM
11035
5
Luganesina
10830
6
Wee
9385
7
O la va O la spacca
9346
8
Capseicina Peppers
9298
9
Highliner Giazz
9263
10
HC Petronilla
9125
ULTIME NOTIZIE Sport
Atletica
3 ore

Ajla Del Ponte è pronta ad aggiungere altri mattoncini

La sprinter valmaggese si sta preparando (in Sudafrica) per una nuova stagione che per lei scatterà al coperto il 29 gennaio. Con un occhio rivolto a Tokyo
Hockey
3 ore

Due settimane di stop per il biancoblù Julius Nättinen

‘Solo’ una forte distorsione alle cervicali per il finlandese dell'Ambrì Piotta. Indisponibili pure Kneubuehler e Mazzolini
Hockey
3 ore

‘Preoccupato no, ma riconosco che mi manca qualcosa’

È un casco giallo un po' sbiadito quello di Mark Arcobello, topscorer del Lugano ma a secco di reti da sedici partite
Hockey
4 ore

Mondiali, marcia indietro dell'Iihf: niente Minsk

La Federazione internazionale ritira l'assegnazione dell'organizzazione alla Bielorussia. E valuta le opzioni di Danimarca e Slovacchia
Calcio
5 ore

La Nazionale due volte a San Gallo

Svizzera-Lituania per le qualificazioni agli Europei e Svizzera Finlandia (amichevole) al Kybunpark
Tennis
6 ore

La fase finale della Coppa Davis in tre città

Oltre a Madrid, due sedi europee ospiteranno due gironi a testa e due quarti di finale. Il Resto sarà concentrato nella capitale spagnola
Ciclismo
7 ore

Hirschi spalleggerà Pogacar al Tour de France

Il bernese nella scorsa edizione ha vinto la frazione di Sarran. Lo sloveno prenderà parte anche alla Vuelta
Calcio
7 ore

Paolo Tramezzani allenatore dell'Hajduk Spalato

L'ex tecnico bianconero e del Sion ha firmato per il club croato fino al 2022
Calcio
8 ore

Alain Nef nello staff dello Zurigo

Il 38enne ex difensore centrale proprio dell'Fcz ritiratosi nel 2019 è l'assistente allenatore della Under 18 tigurina
Tennis
10 ore

Alexander Zverev molla Roger Federer e si affida a Sergej Bubka

"Torno alle origini, mi sosterrà la mia famiglia". Il tedesco chiude la collaborazione con l'agenzia Team 8, fondata dal campione svizzero e dal suo manager.
Sci
11 ore

Sci: testato positivo il direttore delle corse di Coppa del Mondo

Markus Waldner in isolamento, non sarà presente al weekend di gare a Kitzbühel. Tampone negativo per le persone del suo entourage.
HOCKEY
13.01.2021 - 11:230
Aggiornamento : 17:18

Malgin rimane, la Nhl può aspettare

L'attaccante dei Toronto Maple Leafs ha deciso di chiudere la stagione a Losanna: ‘È la scelta migliore per la mia carriera, ma prima o poi tornerò a varcare l'Atlantico’

Da qui al termine della stagione, Denis Malgin sarà una delle attrazioni della National League. Invece di tornare in Nord America, l'attaccante chiuderà la stagione nei ranghi del Losanna. Per Malgin e per il Losanna, questo accordo (temporaneo) sembra una situazione vantaggiosa, il classico “win win”. Quando a ottobre era iniziata la stagione dell’hockey svizzero, il solettese con radici russe aveva raggiunto la compagine vodese. Lo aveva fatto, come gli altri giocatori europei della Nhl, con l'obiettivo di accumulare minuti di ghiaccio e sessioni di allenamento in attesa dell’inizio della ripresa del campionato oltre Oceano. Campionato che ha perso il via questa settimana, ma senza Malgin. Dopo un'attenta riflessione, il centro ha deciso di prolungare il suo accordo con il Losanna fino alla fine della stagione. «Perché è la soluzione migliore per la mia carriera –, ha affermato –. Qui posso beneficiare di un sacco di tempo di gioco e mi sto assumendo molte responsabilità».

Malgin è l'attaccante del Losanna che più è sceso sul ghiaccio in questa prima parte di campionato. Viene impiegato sia in boxplay, sia in situazioni di superiorità numeriche. Nella Nhl, per contro, si è dovuto accontentare di un ruolo secondario. Nella sua quarta stagione con i Florida Panthers, era stato costretto ad assistere dalla panchina alle situazioni speciali. Dopo sole 36 partite e 12 punti, era stato ceduto ai Toronto Maple Leafs. Con i canadesi aveva giocato otto partite senza segnare un punto, nella squadra in cui milita il suo ex compagno di squadra negli Zsc Lions, Auston Matthews. Nonostante lo scarso impiego, in ottobre la franchigia canadese ha prolungato per un’ulteriore stagione il contratto con l’attaccante elvetico. Grazie ai servizi del suo ex agente Petr Svoboda, ora co-proprietario e direttore sportivo di Losanna, in autunno Malgin è sbarcato nel canton Vaud. E ha fatto subito sentire la sua presenza: in 19 partite ha già segnato 11 gol e ha fornito altrettanti assist. A dicembre, invece di tornare a Toronto per il campo d’allenamento dei Maple Leafs, Malgin ha deciso di prolungare il suo soggiorno in Svizzera. Di conseguenza, settimana scorsa Toronto è stato costretto a inserire il suo nome nella lista dei trasferimenti, ma nessuna squadra della Nhl ha mostrato interesse entro 24 ore per assumersi alle stesse condizioni (700’000 dollari) il suo contratto annuale.

Per finalizzare il prestito, alcuni dettagli del contratto sono stati chiariti nei giorni scorsi tra Toronto, Losanna e il giocatore. Fino a mercoledì l'accordo non era ufficiale, come ha espresso il direttore sportivo Svoboda sul sito "Le Matin". Mancava una firma. Ora è tutto sistemato. Intanto, però, per la seconda volta in questa stagione, Malgin e i suoi compagni di squadra sono rimasti in isolamento per dieci giorni. A differenza della quarantena di novembre, questa volta i giocatori non hanno potuto allenarsi sul ghiaccio. Malgin non è uno degli undici casi positivi di Covid-19 e crede di non essere ancora stato colpito dal Covid-19. Dopo la lunga pausa, la squadra sarebbe dovuta tornare sul ghiaccio venerdì contro il Bienne, ma la quarantena è stata prolungata fino a domenica compresa. A novembre, il ritorno dopo 23 giorni senza partite aveva portato una memorabile vittoria per 6-1 contro il Friborgo. Tenendo conto dei punti a partita, il Losanna è secondo in classifica dietro allo Zugo.  

Coach Craig MacTavish sarà lieto di poter contare sulle prestazioni del suo topscorer nelle prossime settimane. Con Malgin tra le sue fila, Losanna è certamente una delle candidate al titolo. L'attaccante ha un solo obiettivo per la stagione: «È chiaro che vogliamo vincere il titolo. Ma al momento non ha senso guardare troppo il là». Malgin non ha progetti concreti per il resto della sua carriera. «Non ne abbiamo ancora parlato con Toronto – conclude l'ex juniores degli Zsc Lions, che lunedì prossimo compirà 24 anni e ha ancora un brillante futuro sportivo davanti a sé. Lui è sicuro che, prima o poi, tornerà a varcare l’Atlantico. «Il mio obiettivo rimane la Nhl».

HOCKEY: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved