a-davos-l-ambri-inserisce-le-sei-trazioni
Keystone
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
TrigoAce1
6448
2
LHC Bombers
6055
3
HC Aspi Capitals
6049
4
Maxim la biere
5933
5
25 Francs trop cher
5914
6
Iselis Punktebuebe
5796
7
TrigoAce2
5795
8
Pastelitos de Guayaba
5782
9
Metallurg Bangitonov
5728
10
SPARTAK JACK
5705
ULTIME NOTIZIE Sport
Tiri liberi
24 min

Dal carro di Carnevale al palazzetto dello sport

Il ‘sì’ uscito dalle urne sancisce la realizzazione di una struttura che sarà all’altezza delle esigenze sportive e al passo con i tempi
Calcio regionale
6 ore

Team Ticino, i risultati del weekend

Vincono l’Under 21 e l’Under 15, pesante sconfitta per l’Under 18 a Givenra
Calcio
17 ore

Lionel Messi asso pigliatutto: settimo Pallone d’Oro

L’argentino preferito a Robert Lewandowski. Migliore squadra il Chelsea, miglior portiere Gianluigi Donnarumma, migliore giocatrice Alexia Putellas.
Basket
20 ore

Swiss Basketball, una commissione etica dopo il caso Elfic

Il vicepresidente Claudio Franscella illustra i passi della federazione. ‘Decideremo anche quali sanzioni, se del caso, adottare’
Gallery
Pugilato
21 ore

Vincente e con il sorriso: ‘Richi’ Silva il ring lo saluta così

Il professionista ticinese del Boxe Club Riazzino ha impreziosito la ‘Faido Boxing Night’ con un successo ai punti ai danni del georgiano Rati Migriauli
Hockey
21 ore

Raphael Herburger, un ‘aquilotto’ che non si fida delle Aquile

Il Lugano domani ospita alla Cornèr Arena un Ginevra-Servette che precede di soli 4 punti. L’austriaco: ‘Come noi anche loro non sono dove vorrebbero’
L’angolo delle bocce
21 ore

A Claudio Croci Torti e Morris Gualandris il Gp Borgovecchio

La coppia della Centrale di Novazzano ha battuto in finale Ridha Sediri e Rodolfo Peschiera (San Gottardo)
Atletica
22 ore

Al cross capriaschese doppietta per Roberto Delorenzi

Alla terza tappa della Coppa Ticino Ftal fanno festa gli atleti di casa, con sette vittorie e undici podi
Tennis
23 ore

Susan Bandecchi vince il torneo Itf 25’000 di Ortisei

Per la ticinese è il quarto successo in carriera, il primo nel 2021. In doppio sconfitta solo in finale, in coppia con la svizzera Ylena In-Albon
Calcio
1 gior

Dal 2022 più squadre in Promotion League e Prima Lega

L’Asf riforma le strutture delle categorie ed elimina il limite di Under 21 in Promotion League per promuovere i giovani talenti
HOCKEY
04.12.2020 - 22:230
Aggiornamento : 22:57

A Davos l'Ambri inserisce le sei trazioni

Dopo un intero pomeriggio sul bus in mezzo alla neve, i biancoblù di Cereda rifilano ben sei reti ai grigionesi. Di cui due, ovviamente, a firma Nättinen

L'Ambrì ritrova i tre punti sulle alture di Davos. Al termine di un pomeriggio tormentato dalla neve, con il bus dell'Ambrì che si presenta sul piazzale dello stadio soltanto poco prima delle 19, ciò che impone naturalmente il rinvio dell'ingaggio d'inizio a dopo le 20. L'inconveniente, però, non sembra minimamente turbare la formazione di Luca Cereda. Che, in pista senza capitan Elias Bianchi, per il riacutizzarsi di un problema alla parte bassa del corpo (anche se le per l'occasione i biancoblù possono tornare a contare su Stanislas Horansky), inizia la partita con il piede giusto, e macina molti più chilometri del suo avversario, cercando pure con maggior insistenza la porta. 

Per vedere infine sbloccare il risultato, tuttavia, bisogna attendere il secondo periodo. Quando l'Ambrì, pur tirando meno, sfrutta le sbavature dei padroni di casa per portarsi sul 2-0: prima segna il solito Nättinen, al 31'00'', dopo un disco perso dal Davos nel proprio terzo, poi Grassi raddoppia sei minuti e mezzo dopo, approfittando di un inutile doppia marcatura su Rohrbach dietro la gabbia di Mayer. Ambrì che, tra l'altro, nei secondi venti minuti riesce pure a resistere per 1'24'' senza danni in doppia inferiorità numerica, per le penalità inflitte prima a Novotny e poi a Dal Pian poco dopo la mezz'ora di gioco.

E pure nel terzo tempo la musica non cambia. Di sicuro non sul piano contabile, con i biancoblù che approfittano di ogni occasione per allungare ancora nel punteggio, chiudendo definitivamente i conti grazie agli spunti di Müller al 45'06'' e di Flynn un paio di minuti dopo. I due gol di un generoso Ambühl, di cui una su rigore, tra il 50'44'' e il 51'18'', a cui si aggiunge quello di Baumgartner al 56'15'', sono solo un illusione per i grigionesi. Infatti, la rete che decide tutto è ancora dell'immancabile Nättinen, che al 53'40'' mette quello che sarà il definitivo sigillo su un successo biancoblù che non fa davvero una piega. 

Davos - Ambrì Piotta¬ (0-0 0-2 4-4)¬4-6¬

Reti:¬ 31'00'' Nättinen (Zwerger) 0-1. 36'11'' Grassi (Rorhbach) 0-2. 45'06'' Müller (Zwerger) 0-3. 47'12'' Flynn (Hächler, Fohrler) 0-4. 50'44'' Ambühl (Paschoud) 1-4. 51'58'' Ambühl (rigore) 2-4. 53'40'' Nättinen 2-5. 56'15'' Baumgartner (Jung, Ambühl) 3-5. 58'32'' Zwerger (Nättinen/a porta vuota) 3-6. 59'59'' Baumgartner 4-6

Davos:¬ Mayer; Jung, Nygren; Paschoud, Guerra; Heinen, Kienzle; Meyer, Barandun; Lindgren, Corvi, Ambühl; Marc Wieser, Thornton, Hischier; Turunen, Baumgartner, Knak; Frehner, Aeschlimann, Egli.

Ambrì Piotta:¬ Ciaccio; Fora, Ngoy; Hächler, Fischer; Fohrler, Pezzullo; Zaccheo Dotti; Trisconi, Kostner, Grassi; Kneubuehler, Flynn, Horansky; Nättinen, Müller, Zwerger; Rohrbach, Novotny, Dal Pian; Goi.

Arbitri:¬ Piechaczek, Borga; Gnemmy, Pitton

Note:¬ 50 spettatori. Penalità: 1 x 2' contro il Davos; 7 x 2' contro l'Ambrì Piotta. Tiri: 38-28 (9-14, 14-6, 15-8). Davos senza Palushaj, Dino Wieser, Du Bois, Stoop, Rubanik (infortunati) e Herzog (squalificato); Ambrì Piotta privo di Isacco Dotti, Bianchi, D'Agostini e Incir (infortunati). Partita iniziata con venti minuti di ritardo per l'arrivo tardivo dell'Ambrì, causa neve. Al 38'02'' palo colpito da Hischier. Al 51'58'' timeout chiesto dall'Ambrì. Davos senza portiere dal 57'25'' al 58'32''. Premiati a fine partita, quali migliori in pista, Damiano Ciaccio e Andres Ambühl.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved