laRegione
il-covid-nello-spogliatoio-del-lugano-bertaggia-positivo
Hockey
14.10.2020 - 10:100
Aggiornamento : 19:21

Il Covid nello spogliatoio del Lugano: Bertaggia positivo

Bianconeri in isolamento in attesa dell'esito del tampone a cui tutti si sono sottoposti. E il Friborgo mette in quarantena tutta la squadra

C'è un primo caso di positività al coronavirus nelle file del Lugano. Ed è quello di Alessio Bertaggia, risultato positivo al tampone a cui si è sottoposto ieri. L'attaccante bianconero, informa la società, sta bene e si trova in isolamento presso la sua abitazione. A partire dal manifestarsi di lievi sintomi, non ha più avuto contatto con i compagni di squadra e lo staff.

La società ha immediatamente avvisato l’Ufficio del Medico Cantonale. Come da indicazioni di quest’ultimo, l’intera squadra e l’intero staff sportivo si sottoporranno in giornata al test del tampone per definire eventuali altre misure di protezione. In attesa dei risultati del test del tampone, la squadra e lo staff si trovano in isolamento presso le proprie abitazioni.

Già agendata a stasera, la partita valida per i sedicesimi di finale di Coppa Svizzera tra l'Oberthurgau e il Lugano è di conseguenza stata nuovamente rinviata a data da stabilirsi.

Friborgo in quarantena

La notizia della positività di Bertaggia segue di qualche minuto la comunicazione del Friborgo - che sabato aveva giocato proprio contro il Lugano - che tutta la squadra è stata messa in quarantena dopo che quattro giocatori erano risultati positivi al coronavirus. E in quarantena è pure stata messa la squadra U20 del Gottéron. Il medico cantonale friborghese, in collaborazione con la società, stanno definendo i dettagli al fine di stabilire la data per il termine del confinamento. Le partite di venerdì contro il Davos, quella di sabato a Losanna e quella di martedì a Ginevra sono comunque già state rinviate a data da definire. E incerte sono pure quelle in calendario per il weekend successivo.

HOCKEY: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved