Hockey
10.02.2019 - 22:070
Aggiornamento 22:51

Le Anatre voltano pagina

Si chiude ad Anaheim il (lungo) capitolo dello storico coach che vinse la Stanley nel 2007. In panchina sino a fine stagione il general manager Bob Murray

Sette sconfitte di fila sono troppe. E così, alla fine, Randy Carlyle deve fare le valigie. Lui che, oggi sessantaduenne, è stato un coach storico della franchigia delle Anatre di Anaheim, fondata nel 1993 dalla Walt Disney Company, gigante dell'intrattenimento per ragazzi. E che, arrivato per la prima volta sulla panchina californiana nel 2005, due anni dopo la portò al trionfo, cioè alla conquista della Coppa Stanley.

Al suo terzo passaggio ad Anaheim (dov'era ritornato nel 2016, dopo esserci già ripassato nel 2011), Carlyle paga indubbiamente i pessimi risultati della sua squadra, che ora occupa l'ultimo posto della Western Conference con 51 punti in 56 partite. Dopo il suo licenziamento, in panchina sino a fine stagione siederà Bob Murray, vice presidente ma pure general manager della franchigia californiana.

Tags
anaheim
anatre
panchina
© Regiopress, All rights reserved