laRegione
Nuovo abbonamento
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CALCIO
16 min
L'Aarau si separa dall'allenatore Patrick Rahmen
Al suo posto il suo ex assistente Stephan Keller che a sottoscritto un contratto valido fino al 2023
FORMULA 1
26 min
Confermati i Gp del Mugello e di Sochi
Entrambi gli appuntamenti sono previsti nel mese di settembre. Al momento le gare assicurate sono dieci
HOCKEY
35 min
Evelina Raselli torna alla Ladies
La 28.enne poschiavina lascia la Svezia dove aveva trascorso gli ultimi sei mesi. In arrivo a Lugano anche Andrea Odermatt e Nathalie Buser
CALCIO
55 min
Germania - Svizzera a Colonia
La sfida, valida per la Nations League, è in programma il 13 ottobre alle 20.45
CALCIO
12 ore
Il Lugano strappa un punto pirotecnico al San Gallo
I bianconeri raggiungono il pareggio all'83' con Lavanchy e nel finale sfiorano il colpaccio con una punizione di Lovric
Atletica
14 ore
Del Ponte e compagne tornano a volare al Letzigrund
A Zurigo la ticinese con Kambundji e Dietsche seconde nella 3x100 m degli Inspiration Games. La bernese anche terza nei 150 m, Sprunger seconda nei 300 h.
Hockey
15 ore
Ticino Rockets verso il decollo con rinnovato entusiasmo
La compagine di Swiss League, che tornerà sul ghiaccio il 3 agosto, conferma Sébastien Reuille e annuncia il ritorno dell'ex capitano Colin Fontana
CALCIO
16 ore
Lugano, esordio di Daniel Pavlovic
Per affrontare il San Gallo Maurzio Jacobacci deve fare a meno dell'indisponibile Fabio Daprelà. In attacco la coppia Janga - Gerndt
Atletica
18 ore
Con gli italiani il livello si alza e fioccano i primati
Successo per la serata di Bellinzona, con diversi record personali in un meeting organizzato dalla Sab arricchito dalla presenza di atleti della Penisola
SCI
19 ore
Di nuovo sulla neve tra sorrisi e speranze
Gli atleti rossocrociati di slalom e gigante si sono ritrovati sul ghiacciaio di Zermatt. Tanguy Nef: 'Finalmente un'estate intera di allenamento'
HOCKEY
23 ore
Fontana torna ai Rockets, Reuille rimane
Il primo ha concluso la sua esperienza a La Chaux-de-Fonds, mentre il secondo mantiene la funzione di responsabile dell'area sportiva
Hockey
16.11.2018 - 22:170

L’Ambrì compie l’impresa

Grazie a un grande boxplay, forechecking e tanta grinta i leventinesi espugnano Berna al termine di una lunga serie di rigori

L’Ambrì ripropone per la difficile trasferta di Berna in sostanza l’identica formazione schierata nel derby. L’unico cambiamento è la titolarizzazione di Conz in porta, anche perché Manzato è infortunato.

Dopo un inizio di studio, al 5’ i locali colpiscono al primo vero affondo. Scherwey, troppo libero nello slot, insacca la prima rete dopo bel lavoro preparatorio di Sciaroni. L’Ambrì ha il merito di reagire quasi immediatamente. Al 10’ Kneubuehler sfrutta un’imprecisa impostazione bernese a opera di Blum  e pareggia. Per l’ex Losanna à la prima segnatura in biancoblù. L’1-1 sarà anche il risultato al termine dei primi 20’, in fondo un punteggio che ben rispecchia la prima frazione di gioco, con gli ospiti capaci di fare gioco pari ai favoritissimi locali, pericolosi solo nel finale di tempo con un doppio tentativo di Bieber.

L’inizio del secondo periodo vede l’Ambri affrontare 4’ d’inferiorità numerica praticamente filata, con Ngoy colto due volte in fallo. Guerra e compagni si difendono egregiamente e sfoggiano un ottimo boxplay. Purtroppo, proprio al rientro del penalizzato Ngoy, arriva al 29’ il nuovo vantaggio bernese. Ebbett, ben servito da Arcobello, batte l’incolpevole Conz. I sopracenerini tentano nuovamente d’impattare, ma una ripartenza di Hofer viene bloccata in extremi dalla difesa locale. Poco dopo metà garà è poi Scherwey a creare un brivido ai ticinesi, ma il suo tiro si stampa sul palo. Al 35’ ci vuole una prodezza di Conz per fermare il tiro al volo da due passi di Sciaroni. È il momento di maggior pressione bernese, ma l’Ambrì resiste ed è bravo a colpire in una delle rare puntate offensive. Il gol del 2-2 viene siglato da Lerg al 39’. L’ultimo episodio del tempo centrale è la penalità inflitta a Fischer. Gli arbitri sono molto fiscali con l’Ambrì.

La terza frazione inizia con una proiezione offensiva del Berna, ma Conz ferma il tentativo di Rüfenacht. Poco dopo il giurassiano si ripete intercettando uno spunto di Sciaroni. Dall’altra parte è invece Trisconi al 45’ a impegnare Genoni. Finalmente al 47’ arriva anche il primo powerplay per i leventinesi, ma purtroppo l’occasione non viene capitalizzata dagli uomini di Cereda. Gli Orsi cercano la soluzione puntando sulla classe dei singoli, dal canto suo l’Ambrì prova a pungere con delle ripartenze. Un pregevole tiro di Kubalik al 50’ viene parato da Genoni. Al 52’ nuova superiorità numerica locale, ma ancora una volta il boxplay ospite risponde alla grande e sventa la minaccia. Il Berna spinge, un’accellerazione di Scherwey porta al tiro Krueger, ma Conz in serata di grazia dice di no. A 2’ dal 60’ è Ebbett a impensierire Conz. L’Ambrì stringe i denti e si difende dall’assalto bernese, la missione riesce con successo e così i biancoblù conquistano il supplementare e si assicurano come minimo un punto preziosissimo.

Il supplementare vede i padroni di casa spingere, Arcobello e Scherwey creano pericoli, mentre dalla parte opposta è Zwerger con un assolo a dare problemi a Genoni. La miglior chance ospite capita però sul bastone di Kneubuehler, ma Genoni respinge. Sul finale di overtime è infine Conz a bloccare una conclusione di Almquist. La soluzione va dunque cercata ai rigori che vedono prevalere

Rigori:

Kubalik parato

Haas parato

Müller parato

Ebbett parato

Lerg gol

Mursak palo

Novotny parato

Scherwey gol

Zwerger parato

Arcobello parato

Haas parato

Lerg fuori                                 

Scherwey fuori

Lerg parato

Haas parato

Müller gol

HOCKEY: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved