PHI Flyers
1
NY Islanders
1
1. tempo
(1-1)
BOS Bruins
1
CAR Hurricanes
5
1. tempo
(1-5)
WAS Capitals
2
WIN Jets
2
2. tempo
(1-2 : 1-0)
OTT Senators
1
BUF Sabres
1
2. tempo
(0-1 : 1-0)
NAS Predators
VAN Canucks
02:00
 
DAL Stars
MON Canadiens
02:30
 
CAL Flames
FLO Panthers
03:00
 
PHI Flyers
1
NY Islanders
1
1. tempo
(1-1)
BOS Bruins
1
CAR Hurricanes
5
1. tempo
(1-5)
WAS Capitals
2
WIN Jets
2
2. tempo
(1-2 : 1-0)
OTT Senators
1
BUF Sabres
1
2. tempo
(0-1 : 1-0)
NAS Predators
VAN Canucks
02:00
 
DAL Stars
MON Canadiens
02:30
 
CAL Flames
FLO Panthers
03:00
 
le-otto-perle-della-svizzera-da-parigi-1924-a-bucarest
Dritti dritti nella storia (Keystone)
EURO 2020
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
4 ore

Non è un martedì facile, ma il Lugano torna a sorridere

Traber e Bertaggia spianano la strada, ma poi i bianconeri debbono fare i conti con il ritorno dell’Ajoie, prima di centrare la prima vittoria del 2022
Podismo
8 ore

Lukas Oehen e Giulia Salvadé vincono il cross di Bellinzona

Gab protagonista con cinque vittorie nella quinta prova di Coppa Ticino Ftal Aet che ha lanciato l’annata 2022. In evidenza anche Rcb e Sab.
Bob
9 ore

Follador chiude la stagione tra i migliori d’Europa

Grazie anche alle prestazioni del pilota del Bcsi (con il frenatore Nicola Mariani), la Svizzera ritorna tra le prime quattro nazioni al mondo
L’angolo delle bocce
9 ore

Si riprende a giocare da Cavergno con una gara a coppie

Stagione 2022 al via domenica con una sfida regionale proposta dalle bocciofile Stella di Locarno e Verzaschesi di Gordola
NUOTO
10 ore

Dominio azzurro nel Meeting del Ceresio

Solo 12 delle 78 medaglie in palio sono andate ai ticinesi. Tra gli atleti di casa, in evidenza Tamas Terner ed Emanuele Brivio
Unihockey
10 ore

Weekend da 6 punti, playoff più vicini per il Ticino

La squadra di Tomatis ha battuto Grünenmatt (9-7 in trasferta) e Sarganserland (8-3 all’Arti&Mestieri) ed è quarta in classifica
Hockey
10 ore

Alatalo, Loeffel, Müller, Fora e Simion voleranno a Pechino

Resi noti i 25 ‘eletti’ che Patrick Fischer porterà alle Olimpiadi. Obiettivo dichiarato della Svizzera: le semifinali
Sci nordico
11 ore

Ai Campionati nazionali l’oro va a Fähndrich e Steiner

Nello sprint vittorie di Van der Graaf e Riebli. Progressi per il ticinese Alessandro Vanzetti, dodicesimo e diciannovesimo
Tennis
11 ore

Murray l’inossidabile batte Basilashvili in cinque set

Il britannico è di ritorno a Melbourne a tre anni di distanza da quella che avrebbe dovuto essere l’ultima partita della carriera
Basket
11 ore

Senza alcun senso la formula della Coppa

Il sorteggio libero è anacronistico e sfavorisce troppo le squadre di categoria inferiore. Domani in campionato torna in campo (a Monthey) la Sam Massagno
29.06.2021 - 13:280
Aggiornamento : 17:26

Le otto perle della Svizzera, da Parigi 1924 a Bucarest

Dalla finale olimpica dei Giochi nella capitale transalpina al capolavoro di Bucarest: le pietre miliari del calcio a tinte rossocrociate

a cura de laRegione

L'eliminazione dei Campioni del mondo in carica della Francia negli ottavi di finale di Euro 2020 è stata una delle più grandi imprese, se non la più grande, nei 126 anni di storia della Nazionale svizzera. Ecco di seguito una cronologia delle più grandi imprese.

Svizzera - Svezia 2-1 (Parigi, 6 giugno 1924)

Con questa vittoria in semifinale delle Olimpiadi di Parigi sui favoriti, la Svizzera raggiunge quella che ancor oggi è la sua prima apparizione in una finale di un grande torneo. In finale, però, viene sconfitta 3-0 dall'Uruguay.

Svizzera - Germania 4-2 (Parigi, 9 giugno 1938)

La Svizzera di Karl Rappan batte la Germania negli ottavi di finale della Coppa del Mondo del 1938, dopo che le due squadre non erano riuscite ad andare oltre il pareggio (1-1 dopo supplementari) nella prima partita. Un risultato a sensazione, soprattutto perché gli svizzeri si sono ritrovati sotto nel punteggio per 0-2. Nei quarti di finale, gli elvetici perdono però 0-2 contro l'Ungheria.

Italia - Svizzera 1-4 (Basilea, 24 giugno 1954)

Sul suolo di casa, la Svizzera raggiunge i quarti di finale della Coppa del Mondo per la seconda volta nella sua storia dopo il 1938, a spese dell'Italia, battuta dalla squadra di Karl Rappan. Nei quarti di finale, in una partita memorabile alla Pontaise, nel caldo soffocante, i rossocrociati perdono poi 5-7 contro l'Austria (dopo aver condotto il match per 3-0).

Svizzera - Svezia 2-1 (Berlino Ovest, 12 novembre 1961)

La Svizzera prenota il suo biglietto per la Coppa del Mondo in Cile grazie al successo in questo spareggio contro la Svezia, seconda classificata alla Coppa del Mondo del 1958. Sono 10'000 i tifosi elvetici che si recano a Berlino per questa partita, i cui eroi portano il nome di Antenen e Allemann.

Svizzera - Italia 1-0 (Berna, 1 maggio 1993)

Dopo 28 anni attesa, la Svizzera ritrova il pass per la fase finale della Coppa del Mondo battendo l'Italia, allora tre volte Campione del mondo, grazie a un gol di Marc Hottiger al 55'.

Svizzera - Romania 4-1 (Detroit, 22 giugno 1994)

La Coppa del mondo negli Stati Uniti è memorabile, con una Svizzera frizzante sotto la guida di Roy Hodgson. Dopo un pareggio iniziale per 1-1 con i padroni di casa gli elvetici superano la Romania di Gheorghe Hagi nella seconda partita del gruppo. Alain Sutter, Stéphane Chapuisat e Adrian Knup (due volte) regalano alla Svizzera un successo in Coppa del Mondo che aspettava da 40 anni. Negli ottavi di finale, gli elvetici vengono poi battuti dalla Spagna per 0-3.

Spagna - Svizzera 0-1 (Durban, 16 giugno 2010)

Contro la Spagna Campione d'Europa in carica, che aveva vinto 47 volte in 48 partite, la Svizzera creato una grande sorpresa all'inizio della Coppa del Mondo in Sudafrica (gol di Gelson Fernandes). Ma non è sufficiente per la squadra di Ottmar Hitzfeld per superare la fase a gironi. Il torneo poi lo vincerà proprio la Spagna.

Francia-Svizzera 3-3 d.s./4-5 ai rigori (Bucarest, 18 giugno 2021)

Dopo cinque eliminazioni consecutive negli ottavi di finale di un grande torneo, la Svizzera finalmente rompe il ghiaccio contro una delle grandi favorite, se non la candidata numero uno per il successo finale. È una partita di folle, segnata da continui colpi di scena e da una prestazione collettiva impeccabile, unita a exploit individuali della squadra capitanata da Granit Xhaka.

EURO 2020: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved