Wawrinka S. (SUI)
0
BUBLIK A. (KAZ)
0
1 set
(1-2)
DJOKOVIC N. (SRB)
1
TIAFOE F. (USA)
0
2 set
(6-1 : 4-2)
BERRETTINI M./DJOKOVIC N.
MINAUR A./SOCK J.
21:50
 
Ambrì
2
Ginevra
1
2. tempo
(0-1 : 2-0)
Kloten
2
Berna
1
2. tempo
(2-0 : 0-1)
Zugo
2
Ajoie
2
2. tempo
(0-1 : 2-1)
Lugano
1
Losanna
2
2. tempo
(1-1 : 0-1)
Lakers
3
Langnau
0
2. tempo
(2-0 : 1-0)
Dra.gosier-ga
1
Olten
4
fine
(1-2 : 0-1 : 0-1)
Turgovia
4
Langenthal
3
fine
(1-0 : 3-0 : 0-3)
Sierre
7
Ticino Rockets
3
fine
(1-1 : 4-1 : 2-1)
GCK Lions
3
Visp
1
2. tempo
(1-0 : 2-1)
Winterthur
2
La Chaux de Fonds
6
2. tempo
(1-4 : 1-2)
EURO 2020
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CALCIO
3 ore

Rossocrociati in Spagna pensando già al Qatar

La nazionale Svizzera affronta stasera le Furie rosse per la Nations League
CICLISMO
7 ore

Le speranze mondiali dell’emergente Mauro Schmid

Domani a Wollongong, in Australia, in palio il titolo iridato della corsa in linea
TENNIS
13 ore

La notte dei sorrisi (e delle lacrime) che non scorderemo mai

A Londra, nel torneo da lui stesso ideato, King Roger ha chiuso una carriera irripetibile. Federer nell’Olimpo come Muhammad Ali e Michael Jordan.
HOCKEY
20 ore

Un ottimo tempo non basta, Lugano kappaò a Ginevra

Alle Vernets seconda sconfitta in tre partite per i bianconeri, nella sera del debutto di Connolly. ‘Dobbiamo capire il power-play cos’ha che non va’.
HOCKEY
20 ore

Ambrì, la fuga, il rilassamento e il sollievo

Dopo un avvio strepitoso i biancoblù lasciano rientrare in partita l’Ajoie, ma all’overtime riesce a trovare la quarta vittoria di fila, grazie a Virtanen
HCL
22 ore

Il Lugano fermato a Ginevra, nonostante un ottimo primo tempo

Nella loro prima trasferta stagionale bianconeri battuti alle Vernets nella sera del debutto di Connolly. Le due reti ticinesi firmate da Granlund e
HCAP
22 ore

L’Ambrì sbanca Porrentruy

I biancoblù infilano la quarta vittoria consecutiva, vincendo in terra giurassiana dopo il supplementare per 5-4
Tennis
1 gior

A Metz Wawrinka batte anche Ymer: è semifinale

Il giorno dopo aver eliminato dal torneo francese il numero 4 al mondo, il vodese riesce a buttar fuori anche il numero 100: finisce 6-4 4-6 7-6
Football americano
1 gior

Super Bowl: la Apple si beve la Pepsi

L’accordo pluriennale entrerà in vigore a partire dalla prossima edizione della finalissima di campionato di National Football League
ATLETICA
1 gior

Al MilLe Gruyère i ticinesi a caccia di un posto al Weltklasse

Domani a Ginevra saranno i giovani mezzofondisti a chiudere le finali nazionali di Swiss Athletics, e per i rossoblù quest’edizione sembra promettere bene
29.06.2021 - 13:28
Aggiornamento: 17:26

Le otto perle della Svizzera, da Parigi 1924 a Bucarest

Dalla finale olimpica dei Giochi nella capitale transalpina al capolavoro di Bucarest: le pietre miliari del calcio a tinte rossocrociate

le-otto-perle-della-svizzera-da-parigi-1924-a-bucarest
Dritti dritti nella storia (Keystone)

L'eliminazione dei Campioni del mondo in carica della Francia negli ottavi di finale di Euro 2020 è stata una delle più grandi imprese, se non la più grande, nei 126 anni di storia della Nazionale svizzera. Ecco di seguito una cronologia delle più grandi imprese.

Svizzera - Svezia 2-1 (Parigi, 6 giugno 1924)

Con questa vittoria in semifinale delle Olimpiadi di Parigi sui favoriti, la Svizzera raggiunge quella che ancor oggi è la sua prima apparizione in una finale di un grande torneo. In finale, però, viene sconfitta 3-0 dall'Uruguay.

Svizzera - Germania 4-2 (Parigi, 9 giugno 1938)

La Svizzera di Karl Rappan batte la Germania negli ottavi di finale della Coppa del Mondo del 1938, dopo che le due squadre non erano riuscite ad andare oltre il pareggio (1-1 dopo supplementari) nella prima partita. Un risultato a sensazione, soprattutto perché gli svizzeri si sono ritrovati sotto nel punteggio per 0-2. Nei quarti di finale, gli elvetici perdono però 0-2 contro l'Ungheria.

Italia - Svizzera 1-4 (Basilea, 24 giugno 1954)

Sul suolo di casa, la Svizzera raggiunge i quarti di finale della Coppa del Mondo per la seconda volta nella sua storia dopo il 1938, a spese dell'Italia, battuta dalla squadra di Karl Rappan. Nei quarti di finale, in una partita memorabile alla Pontaise, nel caldo soffocante, i rossocrociati perdono poi 5-7 contro l'Austria (dopo aver condotto il match per 3-0).

Svizzera - Svezia 2-1 (Berlino Ovest, 12 novembre 1961)

La Svizzera prenota il suo biglietto per la Coppa del Mondo in Cile grazie al successo in questo spareggio contro la Svezia, seconda classificata alla Coppa del Mondo del 1958. Sono 10'000 i tifosi elvetici che si recano a Berlino per questa partita, i cui eroi portano il nome di Antenen e Allemann.

Svizzera - Italia 1-0 (Berna, 1 maggio 1993)

Dopo 28 anni attesa, la Svizzera ritrova il pass per la fase finale della Coppa del Mondo battendo l'Italia, allora tre volte Campione del mondo, grazie a un gol di Marc Hottiger al 55'.

Svizzera - Romania 4-1 (Detroit, 22 giugno 1994)

La Coppa del mondo negli Stati Uniti è memorabile, con una Svizzera frizzante sotto la guida di Roy Hodgson. Dopo un pareggio iniziale per 1-1 con i padroni di casa gli elvetici superano la Romania di Gheorghe Hagi nella seconda partita del gruppo. Alain Sutter, Stéphane Chapuisat e Adrian Knup (due volte) regalano alla Svizzera un successo in Coppa del Mondo che aspettava da 40 anni. Negli ottavi di finale, gli elvetici vengono poi battuti dalla Spagna per 0-3.

Spagna - Svizzera 0-1 (Durban, 16 giugno 2010)

Contro la Spagna Campione d'Europa in carica, che aveva vinto 47 volte in 48 partite, la Svizzera creato una grande sorpresa all'inizio della Coppa del Mondo in Sudafrica (gol di Gelson Fernandes). Ma non è sufficiente per la squadra di Ottmar Hitzfeld per superare la fase a gironi. Il torneo poi lo vincerà proprio la Spagna.

Francia-Svizzera 3-3 d.s./4-5 ai rigori (Bucarest, 18 giugno 2021)

Dopo cinque eliminazioni consecutive negli ottavi di finale di un grande torneo, la Svizzera finalmente rompe il ghiaccio contro una delle grandi favorite, se non la candidata numero uno per il successo finale. È una partita di folle, segnata da continui colpi di scena e da una prestazione collettiva impeccabile, unita a exploit individuali della squadra capitanata da Granit Xhaka.

Leggi anche:

Svizzera nella storia e nei quarti: Francia eliminata

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved