Verona
1
Lazio
1
fine
(0-1)
Monza
Sampdoria
20:45
 
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CALCIO
21.10.2022 - 15:45
Aggiornamento: 16:11

Il Lugano alla Swissporarena per rimettersi in carreggiata

Bianconeri in trasferta contro un Lucerna che ha deciso di sostenere la proposta dello Zurigo per l’abolizione dei playoff previsti a partire dal 2023-24

il-lugano-alla-swissporarena-per-rimettersi-in-carreggiata

A tre giorni da una sconfitta contro lo Young Boys, ampia nel risultato, molto meno nei contenuti, il Lugano si reca a Lucerna per affrontare una formazione reduce dal rocambolesco pareggio con il San Gallo (3-3). La Swissporarena, grazie soprattutto alla spinta del pubblico, rappresenta un ostacolo arduo da superare, ma in stagione i bianconeri di Mattia Croci-Torti hanno dimostrato di trovarsi molto bene anche (se non soprattutto) lontano da Cornaredo. Tre delle cinque vittorie sono infatti giunte in trasferta (Winterthur, Zurigo e Basilea), alle quali va aggiunto il pareggio di San Gallo. A ulteriore testimonianza del buon momento attraversato dalla compagine ticinese, mercoledì la sfida contro la capolista Young Boys si è decisa soltanto dopo il gol dell’1-2, viziato in partenza da un evidente fallo ai danni di Jonathan Sabbatini. Certo, nel finale i bianconeri hanno mollato e i bernesi ne hanno approfittato, ma nel complesso la prestazione è stata più che buona, sotto l’aspetto del gioco come pure del carattere.

Il Lucerna contro i playoff

Sabato sera il Lugano affronterà un Lucerna che proprio nelle ore precedenti alla partita ha manifestato il suo appoggio all’iniziativa dello Zurigo volta a cambiare (ancora una volta) le carte sulla tavola della Super League con l’annullamento dei playoff (per il titolo e per i posti Uefa) previsti a partire dalla prossima stagione. Il club della Svizzera centrale si è in tal modo aggiunto a Zurigo e Young Boys, società che già avevano votato contro l’innovazione in occasione dell’assemblea della Sfl lo scorso 20 maggio. Il Lucerna ha affermato che, pur rimanendo favorevole all’allargamento a 12 squadre, sosterrà la proposta dello Zurigo di adottare il "modello scozzese" che prevede la suddivisione, dopo tre gironi, tra le prime sei e le ultime sei con la creazione di un "gruppo champions" e un "gruppo salvezza". Alla base dello scetticismo lucernese, le preoccupazioni sulla correttezza sportiva, sulla sicurezza e sulla pianificazione. Anche i tifosi si sono sollevati contro il format adottato dalla Lega (stranezza del calcio, spesso sono gli stessi ai quali i playoff vanno benissimo nell’hockey…): è stato creato un sito web www.playoffs-no.ch/it, dove è possibile pure sottoscrivere una petizione e reperire documentazione a sostegno della posizione di rifiuto dell’innovazione decisa la scorsa primavera.

La proposta dello Zurigo sarà portata davanti all’assemblea della Sfl prevista l’11 novembre.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved