CALCIO
07.10.2022 - 12:14
Aggiornamento: 15:31

L’Fc Chiasso prende posizione sulla sentenza del Tas

Il club sottocenerino precisa i termini della vicenda, la quale non avrà ripercussione sull’attuale gestione essendo di pertinenza della vecchia dirigenza

l-fc-chiasso-prende-posizione-sulla-sentenza-del-tas

L’Fc Chiasso, in un comunicato, prende posizione sulla sentenza del Tribunale arbitrale dello sport di Losanna, con la quale il Tas ha annullato una precedente decisione della Fifa che imponeva al Frosinone di pagare 500’000 euro alla società rossoblù peri il mancato trasferimento dell’olandese Rai Vloet.

"1. In data 16 giugno 2020 la FIFA (Ref. Nr. 18-02107) condannava FC Chiasso 2005 Sa al pagamento di Euro 399’000 (più interessi) nei confronti di NAC Breda BV per il mancato pagamento relativo alla cessione del calciatore Rai Vloet da NAC Breda BV a FC Chiasso 2005 SA;

2. In data 19 agosto 2021 il CAS di Losanna (CAS 2020/A/7593) confermava tale sentenza;

3. In data 20 novembre 2020 la FIFA (Ref. Nr. 20-01038) condannava Frosinone Calcio Srl al pagamento di Euro 500’000 (più interessi) nei confronti di FC Chiasso 2005 SA per il mancato pagamento relativo alla cessione del calciatore Rai Vloet da FC Chiasso 2005 SA a Frosinone Calcio;

4. In data 03 ottobre 2022 il CAS di Losanna (CASA 2021/A/8083) annullava inaspettatamente la sentenza FIFA di cui al punto 3.

Ciononostante quanto dovuto a Nac Breda, i relativi interessi, ed eventuali multe (è in essere in tal senso un ricorso al CAS) non incideranno minimamente nel conto economico di FC Chiasso in quanto di totale competenza di Soccer Future SA come da accordo stipulato in data 01.06.2022".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved