CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
2 ore

L’ultimo sipario sulla fabbrica delle emozioni

‘Non mi piace perdere’, dice King Roger. Ma alla Laver Cup di Londra è così che va a finire, con la sua Europa costretta alla resa dal resto del mondo
BOCCE
10 ore

Ai Mondiali di Roma la giovane Svizzera non delude

I giovani rossocrociati tornano dalla competizione juniores con un argento e un bronzo, conquistati dai ticinesi Ryan Regazzoni e Giorgia Cavadini
ATLETICA
14 ore

Kipchoge batte se stesso A Berlino nuovo record

A trentasette anni il keniano si ripete sulle strade della capitale tedesca, dove aveva già stabilito il primato della maratona nel 2018
CICLISMO
18 ore

Evenepoel iridato di prepotenza

Arriva anche il titolo mondiale nella stagione strepitosa del giovane belga
Calcio
19 ore

La vittoria contro il Basilea lancia definitivamente il Chiasso

Contro l’U21 renana decide il gol di Manicone al decimo della ripresa e settimana prossima c’è la capolista Stade Nyonnais
tennis
20 ore

Stan Wawrinka fuori in semifinale a Metz

Il vodese costretto al forfait dopo 17 minuti del penultimo atto contro Bublik, per un problema alla coscia
MOTOMONDIALE
21 ore

MotoGp, vince Miller, Quartararo ottavo, Bagnaia a terra

L’australiano della Ducati ha terminato la gara nipponica davanti a Binder e Martin. Il francese allunga in vetta al Mondiale
NATIONS LEAGUE
1 gior

Svizzera corsara, successo storico in Spagna

Dominando nel primo tempo e soffrendo nella ripresa, i rossocrociati trovano tre punti importantissimi: a segno Akanji ed Embolo
09.08.2022 - 13:23
Aggiornamento: 18:03

Domani c’è la Supercoppa, Real Madrid favorito

A Helsinki (ore 21) le merengues affronteranno l’Eintracht Francoforte

Ats, a cura di Red.Sport
domani-c-e-la-supercoppa-real-madrid-favorito

Il Real vincitore dell’ultima Champions League va all’assalto della Supercoppa Uefa. A sfidare gli spagnoli saranno i tedeschi dell’Eintracht, trionfatori in Europa League. Gli uomini di Carlo Ancelotti, che partono coi favori del pronostico, vogliono iniziare la stagione mettendo in bacheca il primo trofeo. Digerita la delusione per il mancato arrivo di Kylian Mbappé, le merengues fanno affidamento sui nuovi acquisti Antonio Rüdiger e Aurélien Tchouaméni, che domani a Helsinki giocheranno il loro primo match ufficiale con la maglia del Real. Morale basso invece fra i tedeschi, surclassati venerdì dal Bayern Monaco nella gara d’esordio in Bundesliga e ancora incerti sul futuro del loro centrocampista di sinistra Filip Kostic, che mercoledì potrebbe comunque scendere in campo. La star serba (in scadenza a giugno 2023) avrebbe raggiunto un pre-accordo con la Juventus, e mancherebbe solo il benestare dei due club, che devono fissare il prezzo della transazione, stimato a circa 15 milioni di euro.

A Madrid questa Supercoppa è vista come un’opportunità per lanciare al meglio l’annata, a quattro giorni dal match contro l’Alméria, gara d’esordio nella Liga. I blancos sono reduci da una convincente tournée negli Stati Uniti, dove hanno perso di misura contro il Barcellona (1-0), pareggiando 2-2 contro i messicani del Club América e sconfiggendo 2-0 la Juve. In caso di vittoria, Ancelotti diventerà il primo allenatore della storia a conquistare quattro Supercoppe europee. In cerca di record anche Karim Benzema, che potrebbe superare le 323 reti segnate da Raul con la maglia del Real e issarsi da solo al 2° posto nella classifica dei migliori marcatori del club. L’attaccante francese potrebbe pure eguagliare i 23 titoli conquistati dal leggendario Francisco Gento e fare un ulteriore passo verso il Pallone d’oro, che ormai – a un paio di mesi dalla proclamazione del vincitore – pare non potergli sfuggire.

Questa Supercoppa sarà pure una nuova sfida per l’Uefa: dopo i disordini e la pessima organizzazione della finale di Champions League allo Stade de France del 28 maggio, tutti gli occhi saranno infatti puntati sul governo del calcio continentale e sul piccolo Stadio Olimpico di Helsinki (36mila posti). I tifosi tedeschi soprattutto sono soliti seguire in massa le proprie squadre in giro per l’Europa, com’è stato il caso a Siviglia – il 18 maggio – in occasione dell’atto finale di Europa League, vinto ai rigori contro i Rangers Glasgow: in quell’occasione furono oltre 50mila i supporter dell’Eintracht a intraprendere la trasferta. Infine c’è curiosità anche per il debutto della tecnologia semi-automatizzata per il rilevamento del fuorigioco, che l’Uefa introdurrà da settembre nelle gare di Champions League.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved