il-city-domina-ma-il-real-si-aggrappa-ai-suoi-campioni-e-4-3
Il 3-1 di Phil Foden
CALCIO
26.04.2022 - 23:16

Il City domina, ma il Real si aggrappa ai suoi campioni: è 4-3

Grandissimo spettacolo nella prima semifinale di Champions League. Il Manchester si crea un’infinità di occasioni, ma la sfida si deciderà a Madrid

Spettacolo all’Etihad nella prima semifinale di Champions League. Si è imposto il Manchester City al termine di una partita assolutamente stratosferica, probabilmente la più bella semifinale della storia della Champions League. Il 4-3 conclusivo, però, non mette al riparo i Citizens dalla rimonta dei un Real Madrid che ha rischiato di affondare e, invece, è riuscito ad aggrapparsi ai suoi campioni per rimandare la sentenza alla sfida del Santiago Bernabeu.

Gli uomini di Guardiola hanno dominato la prima mezz’ora, sono passati al 2’ con De Bruyne e all’11’ con Gabriel Jesus, ma hanno scialacquato almeno altre due mastodontiche occasioni con Mahrez e Foden. Il City poteva essere avanti 4-0, ma si è ritrovato sul 2-1 al 33’ per il gol del solito Karim Benzema. Nella ripresa i padroni di casa sono partiti ancora una volta con il piede sull’acceleratore: al 48’ Mahrez ha centrato il palo e sulla respinta la conclusione di Foden è stata ribattuta a porta vuota da Carvajal. Al 53’ lo stesso Foden di testa non ha sbagliato la palla del 3-1, ma appena due minuti dopo una genialata di Vinicous ha permesso al brasiliano di sciropparsi 60 metri palla al piede e trafiggere in diagonale Ederson. La sfida, giocata a ritmi altissimi, non ha riservato un solo minuto di pausa. Al 74’ il City torna a +2 con Bernardo Silva, lesto a cogliere ferma la difesa madridista che si attendeva il fischio dell’arbitro per fallo su Zinchenko. E dopo un’altra occasione sui piedi di Mahrez, all’82’ un tocco di mano in aera di Laporte ha portato Benzema sul dischetto. Il francese, alla 600ª partita con le "merengues’, ha segnato con un cucchiaio il gol che tiene in corsa il Real. Real che al Bernabeu dovrà però giocare molto meglio per superare un City uscito sì vincitore, ma con l’amaro in bocca per una qualificazione che avrebbe già potuto mettere in cassaforte.

Domani seconda semifinale tra Liverpool e Villarreal.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
champions league manchester city real madrid semifinale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved