CALCIO
21.04.2022 - 20:19

Nel 2023-24 due svizzere nelle qualificazioni di Champions

Il ranking Uefa premia la Svizzera risalita dal 19° al 14° rango, ma il miglioramento non influirà sui posti a disposizione nella prossima edizione

nel-2023-24-due-svizzere-nelle-qualificazioni-di-champions
Keystone
Un po’ più in alto

Al termine della stagione europea 2021-22 la Svizzera risalirà dal 19º al 14º posto del ranking Uefa. Tutte le squadre delle nazioni che ancora potrebbero superarla sono infatti state eliminate dalle tre competizioni continentali. La classifica di quest’anno determinerà però i posti in Europa per la stagione 2023-24, mentre per il 2022-23 il coefficiente applicato sarà quello di un anno fa, quando la Svizzera aveva appunto chiuso al 19º posto.

Ciò significa che il prossimo campione elvetico, verosimilmente lo Zurigo, entrerà in lizza al primo turno di qualificazione di Champions League, mentre in Europa League la Svizzera non sarà rappresentata. In Conference League approderanno per contro tre squadre, una dalla Coppa Svizzera e due dal campionato e partiranno dal secondo dei quattro turni di qualificazione.

Nel 2023-24 la situazione sarà sensibilmente migliore grazie al 14º posto acquisito in questa stagione. Il prossimo campione svizzero partirà dal terzo turno di qualificazione di Champions, mentre la seconda classificata avrà pure lei accesso alla competizione più prestigiosa, ma dovrà iniziare dal secondo turno di qualificazione. Il vincitore della Coppa Svizzera disputerà l’Europa League con due turni da superare, mentre altre due squadre saranno inserite in Conference League, sempre dal secondo turno.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved