Inter
1
Milan
0
2. tempo
(1-0)
Ginevra
3
Friborgo
5
fine
(1-3 : 0-0 : 2-2)
CALCIO
29.03.2022 - 20:56
Aggiornamento: 23:24

Due reti in due minuti e la Svizzera si inchina all’Olanda

Nello scontro al vertice per le qualificazioni a Euro 23, la selezione U21 di Lusatrinelli battuta nonostante l’uomo in più

due-reti-in-due-minuti-e-la-svizzera-si-inchina-all-olanda

La Svizzera U21 è uscita battuta dalla sfida al vertice del gruppo E delle qualificazioni a Euro 23 contro l’Olanda. Due reti di Tavsan nel giro di due minuti (tra il 76’ e il 78’) hanno messo in ginocchio la selezione di Mauro Lustrinelli, la quale non è riuscita a sfruttare il fatto di essere rimasta con l’uomo in più a partire dall’ora di gioco, quale conseguenza dell’espulsione di Burger (difensore del Basilea). Sul conto degli elvetici, qualche buona occasione, proprio a cavallo del cartellino rosso (in particolare un palo di Ndoye su colpo di testa ravvicinato), ma poi un errore di disimpegno di Jankewitz ha permesso ai padroni di casa di schiodare il risultato. Gli elvetici rimangono al comando del gruppo con 19 punti contro i 17 dell’Olanda, la quale deve però recuperare una partita contro Gibilterra. La Svizzera, già sicura di prendere parte agli spareggi, ha comunque la possibilità di qualificarsi direttamente quale migliore seconda.

Olanda - Svizzera (0-0) 2-0

Reti: 76’ Tavsan 1-0. 78’ Tavsan 2-0.

Svizzera U21: Saipi; Omeragic, Stergiou, Burch (86’ Husic), Blum (85’ Barès); Imeri, Sohm (92’ Males), Jankewitz (82’ Stojilkovic); Ndoye, Amdouni, Mambimbi.

Arbitro: Saggi (Norvegia).

Note: Al 58’ espulso Burger. Ammoniti: 61’ Omeragic. 73’ Imeri.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved