il-chiasso-chiude-il-2021-con-una-sconfitta
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Gallery
Tennis
46 sec

Australian Open, in finale Nadal contro Medvedev

Il maiorchino ha sconfitto Matteo Berrettini in quattro set (6-6 6-2 3-6 6-3), il russo ha fatto lo stesso contro il greco Tsitsipas (7-6 4-6 6-4 6-1)
Freestyle
3 ore

Marco Tadè e quei cinque cerchi per chiuderne uno

Il ticinese specialista delle gobbe è pronto disputare quelle Olimpiadi sfuggitegli di un soffio già due volte. E stavolta ci si è messo pure il Covid...
Hockey
12 ore

Josephs e Arcobello risolvono a modo loro la sfida

Il sesto stagionale è un derby tutto... d’importazione: lo apre McMillan, ma lo chiudono gli stranieri del Lugano.
DOPOPARTITA
13 ore

L’entusiasmo di McSorley. ‘Fatton ha il ghiaccio nelle vene’

Il Lugano esulta dopo il successo nel sesto derby, mentre l’Ambrì fa mea culpa. Pestoni: ‘Da tempo ci diciamo che giochiamo bene, ma non vinciamo...’
Hockey
14 ore

Due guizzi di Josephs decidono il sesto (e ultimo?) derby

L’Ambrì va in vantaggio per primo ma alla fine è costretto alla resa. Il Lugano ringrazia l’ala canadese e conforta la sua posizione in classifica
Calcio
17 ore

Yann Sommer calciatore dell’anno

Il portiere del Borussia Mönchengladbach e della Svizzera ha sbaragliato la concorrenza alla Swiss Football Night
Calcio
17 ore

Irak battuto 1-0, Iran qualificato al Mondiale

Quella in Qatar sarà la sesta rassegna iridata alla quale gli iraniani parteciperanno, il terzo Campionato del mondo consecutivo
Calcio
19 ore

Basilea, Fabian Frei prolunga fino al 2024

Il 33enne centrocampista anche nel giro della Nazionale sta disputando la decima stagione con i renani
Sci
19 ore

Corinne Suter la più veloce in prova a Garmisch

Elvetiche in evidenza nel primo allenamento in vista della discesa di sabato. Terza Jasmine Flury
CALCIO
05.12.2021 - 19:170
Aggiornamento : 23:06

Il Chiasso chiude il 2021 con una sconfitta

Troppe le occasioni sbagliate dai rossoblù contro lo Young Boys II. Vitali: ‘Soltanto la capolista è al di sopra delle altre’

a cura de laRegione

Il 2021 si chiude col Chiasso quarto in classifica a 17 punti dal lanciatissimo e ormai quasi imprendibile Breitenrain, a 7 dal Bellinzona secondo e a 5 dallo Stade Nyonnais, dopo i primi scampoli di campionato passati a sognare. «Ma l’obiettivo non è mai stato provare a salire quest’anno, la società ha scelto di puntare su molti giovani. Nel girone d’andata siamo riusciti a rimanere nelle prime quattro, e a parte la capolista a cui vanno fatti veramente i complimenti perché non sbaglia una partita, le altre sono relativamente vicine», commenta mister Andrea Vitali, subentrato a Baldo Raineri.

Per la sfida persa contro lo Young Boys Under 21, il tecnico parla di un pomeriggio in cui i suoi avrebbero meritato senz’altro di più e invece lasciano il Riva IV a mani vuote. «Abbiamo costruito almeno cinque occasioni da rete davanti al portiere, se non segni quando hai così tante chance spesso vieni punito ed è quello che è successo a noi. Il pari sarebbe stato il minimo che meritavamo. Ma non si può dare solo la colpa alla sfortuna, evidentemente quando non fai gol è anche demerito tuo. Certo, nel primo tempo avremmo dovuto essere ampiamente in vantaggio, poi loro addirittura hanno trovato il 2-1 e abbiamo un po’ sbandato, per riprenderci bene negli ultimi 10-15 minuti».

Con Maccoppi che si è infortunato nella rifinitura e ha provato invano a esserci sino a poche ore prima del match, è stato schierato Said che però ha dovuto chiedere il cambio dopo soli 10’. Il Chiasso è partito bene incassando però gol pochi secondi dopo l’uscita del centrocampista, con Toure che in area è riuscito a eludere l’intervento del giovane Sörensen e a concludere in rete. Lo Young Boys è una delle squadre più in forma del momento, i rossoblù hanno reagito creando parecchie chance e trovando il meritato pari con un gran gol di Correia. Avrebbero potuto passare in vantaggio, ma le occasioni sono finite fuori o preda di Ammete. Nella ripresa i ritmi si sono un po’ abbassati e gli ospiti hanno siglato il 2-1 con l’ottimo Maier. Nel finale i padroni di casa ci hanno provato invano.

Ora si va in pausa. «La squadra è arrivata con gli uomini contati a causa degli infortuni, da 25 giorni giocano sempre gli stessi: adesso deve riposare e riprogrammare il ritorno con entusiasmo e voglia. Mi siederò a tavolino con la proprietà, per capire le sue esigenze, quelle della piazza, quelle dei giocatori, come in ogni società quando c’è una pausa. E al 10 gennaio si riparte», conclude Vitali.


Chiasso - Young Boys II (1-1) 1-2
Reti: 11’ Toure 0-1. 19’ Correia 1-1. 63’ Maier 1-2.
Chiasso: Mitrovic; Cinquini, Mazzoletti, Sörensen; Farnerud; Lujic (79’ Stefanovic), Said (18’ Nivokazi), Alshikh, Teixeira; Maurin (83’ Carrasco), Correia.
Arbitro: Tester.
Note: 500 spettatori. Ammoniti: 20’ Cinquini, 21’ De Donno, 45’ Muteba, 61’ Alshikh.

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved