Inter
1
Venezia
1
2. tempo
(1-1)
Lazio
Atalanta
20:45
 
Ambrì
Davos
19:45
 
Friborgo
Lakers
19:45
 
Ginevra
Bienne
19:45
 
Lugano
Berna
19:45
 
Zugo
1
Langnau
0
1. tempo
(1-0)
GCK Lions
1
Olten
2
fine
(0-0 : 1-1 : 0-1)
Visp
3
Ticino Rockets
3
3. tempo
(0-0 : 2-1 : 1-2)
La Chaux de Fonds
2
Zugo Academy
0
1. tempo
(2-0)
Kloten
1
Sierre
0
1. tempo
(1-0)
BUF Sabres
4
PHI Flyers
2
1. tempo
(4-2)
Inter
1
Venezia
1
2. tempo
(1-1)
Lazio
Atalanta
20:45
 
Ambrì
Davos
19:45
 
Friborgo
Lakers
19:45
 
Ginevra
Bienne
19:45
 
Lugano
Berna
19:45
 
Zugo
1
Langnau
0
1. tempo
(1-0)
GCK Lions
1
Olten
2
fine
(0-0 : 1-1 : 0-1)
Visp
3
Ticino Rockets
3
3. tempo
(0-0 : 2-1 : 1-2)
La Chaux de Fonds
2
Zugo Academy
0
1. tempo
(2-0)
Kloten
1
Sierre
0
1. tempo
(1-0)
BUF Sabres
4
PHI Flyers
2
1. tempo
(4-2)
non-ci-difenderemo-solo-ma-per-vincere-dovremo-superarci
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Sci
4 ore

Slalom maschile a Kitzbühel: successo storico per Ryding

Per il 35enne britannico è il primo successo in Coppa del Mondo. Fra i rossocrociati il migliore è stato Loic Meillard, che si aggiudica il settimo posto
Sci
6 ore

Discesa femminile a Cortina, la vincitrice è Sofia Goggia

La sciatrice italiana si aggiudica la sesta vittoria di stagione. Al quarto, sesto e nono posto le rossocrociate Suter, Gisin e Gut-Behrami
Gallery
Hockey
21 ore

L’Ambrì Piotta vince in scioltezza a Langnau 

Contro un avversario decimano, i leventinesi s’impongono 4-0. Decima sconfitta consecutiva per i bernesi. Moses di nuovo a segno
Calcio
1 gior

Valon Behrami rescinde con il Genoa

Il 36enne centrocampista ticinese in questa Serie A è sceso in campo con il club ligure solo in dieci occasioni, per un totale di 305 minuti
Calcio
1 gior

Oltre un milione di richieste in 24 ore di prevendita

A ruba la domanda per un biglietto per la fase clou del Mondiale in Qatar. Ben 140mila per la sola finale
CALCIO
1 gior

Irruzione in casa Lindelöf, moglie e figli si nascondono

L’episodio è avvenuto mercoledì, quando il difensore del Manchester United era impegnato in trasferta a Brentford. Domani non giocherà contro il West Ham
CALCIO
1 gior

Il Grasshopper deve fare a meno di Pusic

Il 23enne centrocampista è alle prese con i postumi dell’infezione da Covid
BIATHLON
1 gior

Svizzere nelle retrovie nella 15 km di Anterselva

Il forte vento ha condizionato la gara e nessuna atleta è stata capace di uscire indenne dallo stand di tiro. Amy Baserga ha chiuso al 28esimo posto
BASKET
1 gior

Il Lugano cerca il miracolo contro il Friborgo

Quella che non molto tempo fa era una sfida per il titolo, è diventata una contesa impari. Sam Massagno a Boncourt pensando alla Coppa di Lega
11.11.2021 - 18:040
Aggiornamento : 18:32

‘Non ci difenderemo solo, ma per vincere dovremo superarci’

Murat Yakin domani all’Olimpico si aspetta una Svizzera coraggiosa nonostante le assenze pesanti. E Shaqiri è certo che ‘i nostri giovani sono pronti’

Roma – Nel calcio bisogna guardare avanti, la partita di domani deve ancora essere scritta e la Svizzera vuole recitare un ruolo da protagonista. È in sostanza questo il pensiero in casa rossocrociata alla vigilia della supersfida con l’Italia che vale una buona fetta del biglietto diretto per il Qatar.

«Di certo quella non è stata una buona giornata per noi – fa notare Xherdan Shaqiri a chi gli ricorda il pesante 3-0 subito lo scorso giugno proprio all’Olimpico contro i futuri campioni nella seconda sfida del girone A degli Europei –. Oggi però è tutto diverso, il contesto è un altro e anche il nostro allenatore è diverso. E devo dire che le sensazioni sono buone, abbiamo voglia di disputare un grande match e se servirà anche a riscattarci di quel 3-0, ben venga».

Preferisce non guardare indietro ma avanti anche Murat Yakin, anche se sotto sotto sa bene che un pareggio come accaduto a settembre al St. Jacob-Park non sarebbe un risultato da buttare, anzi… «La situazione sarà diversa, nel frattempo abbiamo giocato altre tre partite, ottenuto sette punti e siamo più vicini alla fine del percorso. Lo stesso vale per l’Italia, è una partita importante anche per loro che poi avranno una trasferta delicata in Irlanda del Nord». A maggior ragione ricordando quello che era capitato quattro anni or sono agli Azzurri, esclusi dal Mondiale in Russia dopo aver perso la doppia sfida dei playoff con la Svezia… «Proveremo a far insinuare in loro i fantasmi del passato, ma quella era un’altra squadra, ora sono i campioni d’Europa e non lo sono diventati certo per caso. Sono molto forti, lo sappiamo, ma questo non significa che siamo qui per recitare un ruolo da comparse, anzi».

Parole importanti, che fanno capire come la Svizzera proverà a non rimanere passiva… «Sarebbe un errore fatale, anche perché solo un successo ci permetterebbe di agguantare il primo posto di gruppo, per cui proveremo a giocarci le nostre carte e siamo pronti anche a rischiare qualcosa per cercare di far loro del male. Ci siamo preparati bene e credo che siamo pronti, i ragazzi hanno voglia di disputare questa partita e di farlo giocando il pallone e divertendosi».

Questo nonostante l’assenza di diversi giocatori importanti… «Spero che non si faranno sentire, chi è presente come detto si è preparato bene e sono tutti pronti sia mentalmente sia fisicamente. Sì, anche Mario Gavranovic (che negli scorsi giorni aveva accusato un dolore a un piede, ndr)».

Non cerca scuse nemmeno Shaqiri, secondo il quale «gli infortuni fanno parte del gioco, bisogna conviverci e guardare il lato positivo, ossia che altri giocatori avranno la possibilità di giocare una partita del genere. Sta a loro farsi trovare pronti e sfruttare questa opportunità, ma da quello che ho visto, e mi riferisco ai più giovani, sono fiducioso, non si nascondono e hanno la personalità per fare bene a questi livelli. E ci servirà, perché una cosa è certa, per battere l’Italia dovremo superare i nostri limiti».

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved