la-prima-di-mattia-croci-torti-il-rientro-di-mijat-maric
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
verso il roland garros
3 ore

Alcaraz, il predestinato

Lo spagnolo, a soli 19 anni, partirà tra i favoriti a Parigi: rapidità, calma nei momenti clou, gioco offensivo. La vittoria sembra sempre nelle sue mani
BASKET
9 ore

La stagione della Sam si ferma a Neuchâtel. O forse no

Spinelli costretta alla resa anche nella sfida decisiva in casa dell’Union. Ma ecco spuntare un giallo: neocastellani con quattro stranieri in campo?
Hockey
10 ore

Per la Svizzera è tre su tre. Anche Simion in gol

Contro il Kazakistan non è una partita delle migliori, ma alla fine i rossocrociati riescono a prevalere. Per il ticinese primo gol a un Mondiale
Tennis
11 ore

Roland Garros: esordio vincente per Susan Bandecchi

La ticinese vince il primo turno delle qualificazioni al torneo di Parigi e ora affronterà la rumena Buzarnescu, già n. 20 al mondo. Passa anche Stricker
Tennis
12 ore

Rientro amaro per Medvedev, ‘rovesciato’ da Gasquet

Il numero 2 al mondo, battuto dal francese, rientrava alle competizioni dopo un intervento chirurgico per un’ernia alla schiena
calcio
13 ore

Si ritira il capitano del Basilea Valentin Stocker

A 33 anni il centrocampista dice basta, rimarrà nel club come assistente della direzione sportiva
Tennis
13 ore

Geneva Open: Nikles batte Riedi salvando sei match ball

Lo zurighese di 20 anni crolla sul più bello (7-5 5-4 e servizio) e ‘offre’ al 25enne giocatore di casa il primo successo in un torneo Atp Tour
Tennis
14 ore

Il Tc Lugano si prende la rivincita e fa sua la Coppa Ticino

In una finale fotocopia, battuta la squadra del Tc Locarno 1, che s’impose l’anno scorso. La Challenge Ticino un affare tra team di Bellinzona
hockey
14 ore

Sorpresa Austria: Repubblica Ceca sconfitta ai rigori

Decisiva la trasformazione di Peter Schneider. Nell’altra partita del pomeriggio vittoria danese a fatica sull’Italia
ciclismo
14 ore

Giro d’Italia, Biniam Girmay precede Van der Poel

Il corridore dell’Intermarché, imponendosi sul traguardo di Jesi, ha regalato all’Eritrea un primo storico successo in una tappa dei grandi giri
CALCIO
10.09.2021 - 17:11

La prima di Mattia Croci-Torti, il rientro di Mijat Maric

Il Lugano, ancora in attesa del nome del nuovo allenatore dopo l'esonero di Braga, si appresta ad affrontare il Basilea con il difensore centrale in campo

«Io senza Mijat Maric non gioco contro il Basilea». Mattia Croci Torti è assai esplicito e durante la consueta conferenza stampa settimanale pre partita, svela senza molte esitazioni un possibile tassello nello scacchiere luganese che domenica pomeriggio a Cornaredo andrà ad affrontare il club renano. «In questo preciso momento ho bisogno di certezze, quindi Maric sarà tra gli undici che scenderanno in campo».

E cosa ne pensa il diretto interessato?  «Spero proprio di esserci, ci sono ancora due giorni alla partita, vediamo domenica cosa deciderà il mister. Personalmente mi sento bene, anche se mi mancano nelle gambe le partite ufficiali. Mi sono allenato con tanta abnegazione, di giorno in giorno è cresciuta anche la condizione fisica, quindi io sarei pronto».

Il difensore bianconero, importante assente nelle prime 4 partite fin qui disputate dal Lugano, in difesa dovrebbe prendere il posto di Hajrizi. Altrimenti, la squadra non dovrebbe avere altre mutazioni, anche Baumann difenderà ancora la porta bianconera, ha la massima fiducia di Croci-Torti.  

Gli ultimi 10 giorni sono stati molto particolari per i giocatori, dopo la partenza di Abel Braga. Come ha vissuto il gruppo questo cambiamento? «Abbastanza serenamente – spiega il difensore bianconero –, nonostante la situazione creatasi con l’allontanamento dell’allenatore e i cambiamenti avvenuti in seno alla società. Ci stiamo allenando bene, c’è tanta serietà e intensità, lo staff sta facendo un ottimo lavoro, noi giocatori cerchiamo di rispondere con il massimo impegno.  Chiaramente mister Croci Torti ha dato qualcosa del suo “essere in campo”, senza falsi proclami, ma secondo me può diventare un ottimo “primo“ allenatore. Lui, Cao Ortelli e gli altri membri dello staff stanno lavorando bene».  

Si sa, questo staff è transitorio, la società sta cercando il sostituto di Braga, ma che nuovo mister vi aspettate? «Per noi è indifferente, sono decisioni che competono esclusivamente alla società, ci stanno lavorando, lasciamoci sorprendere».

Arriva il Basilea, che sta attraversando un buon periodo di forma. «Momentaneamente, è la squadra più in forma del campionato. Sono forti, sono in fiducia, noi faremo la nostra partita e cercheremo di tenere a casa i 3 punti».

A proposito di Basilea, così vede la partita Croci Torti: «Dal mercato che hanno fatto, praticamente tutti giocatori in prestito, significa che vogliono vincere e farlo subito. Hanno un ‘ottima rosa e nell’ultimo giorno di mercato hanno preso cinque nuovi giocatori. Cercheremo contro di loro di mettere in campo qualche principio diverso, così da metterli in difficoltà. Poi, contro i renani le motivazioni non mancano mai. Lo sappiamo, non sarà facile, ma noi ci proviamo.

Personalmente come vivi questo momento? «Lo sto vivendo con molta serenità e tranquillità. Chiaro, ogni cambiamento porta amarezza e per tutti noi è sempre un dispiacere. Conosco assai bene questo gruppo, da qualche anno sono a Lugano e allora tutto è più semplice. In questi giorni mi hanno regalato molta positività. Poi è arrivato come viceallenatore Cao Ortelli.  Lui ha sempre l'Fc Lugano nel cuore e si è gettato in questa avventura con molta enfasi. Ci conosciamo molto bene. La sua presenza per noi è l’ideale. Io sono molto focoso, lui è molto tranquillo è riflessivo. Insieme lavoriamo bene».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fc basilea fc lugano mattia croci-torti mijat maric

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved