via-lukaku-e-conte-vita-dura-per-l-inter-campione
Altri tempi... (Keystone)
20.08.2021 - 16:59
Aggiornamento : 17:19

Via Lukaku e Conte: vita dura per l'Inter campione

Al via la novantesima edizione del massimo campionato italiano: la rincorsa ai nerazzurri è aperta

Parte ufficialmente stasera la rincorsa all'Inter campione di una Serie A che in primavera ha appunto visto interrompersi a quota nove titoli consecutivi l'egemonia della Juventus. È una novantesima puntata del massimo campionato italiano che si apre in scia all'euforia suscitata dal trionfo degli Azzurri all'Europeo, e su questo slancio i club italiani potrebbero anche ritagliarsi un po' di gloria su una ribalta continentale altrimenti decisamente avara di soddisfazioni negli ultimi tempi. Con i club più blasonati degli altri Paesi, su tutti Spagna e Inghilterra, che si sono spartiti principali trofei messi in palio.

Nerazzurri spuntati

Se l'Inter aveva dominato lo scorso campionato, la Juve aveva dal canto suo dovuto sudare fino alla fine per garantirsi il suo lasciapassare per la Champions League. Ma, da una stagione all'altra, le coordinate della Serie A sono cambiate. A cominciare da una formazione nerazzurra sensibilmente ridimensionata nel suo organico. Mister Antonio Conte, indisposto dalla politica economica voluta dai dirigenti, ha fatto le valigie. E non è stato il solo a lasciare il club: alla voce partenze si aggiunge uno degli artefici materiali del trionfo dell'Inter, Romelu Lukaku, venduto a peso d'oro al Chelsea. Insomma, quello di Simone Inzaghi, il successore di Conte, non sarà dunque un compito facile. Anche perché per parare il colpo della partenza del fantasista belga il club ha messo sotto contratto il bosniaco Edin Dzeko, non proprio un giovincello visti i suoi 35 anni... 

A Torino, sponda Juventus, invece, si saluta il ritorno di Massimiliano Allegri, chiamato a risollevare la squadra dopo la mitigata gestione Pirlo. L'eventualità che il suo ritorno possa effettivamente ridare quota alla Vecchia Signora è concreta, fermo restando che Cristiano Ronaldo decida di rimanere per davvero, in barba alle voci di una sua possibile partenza. Per vederci più chiaro nella composizione delle varie rose occorrerà pertanto attendere il 31 agosto.

Attese nelle parti nobili della classifica sono pure entrambe le formazioni della capitale, Roma e Lazio. E pure Milan, orfano però di Donnarumma, e Atalanta, dove il rossocrociato Remo Freuler dovrebbe ancora una volta rivelarsi una pedina fondamentale.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
calcio conte inter lukaku serie a

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved