08.07.2021 - 21:50
Aggiornamento: 22:13

A Cornaredo finisce a reti inviolate il test col Winterthur

La pioggia incessante condiziona l'amichevole della squadra di Abel Braga. Capitan Maric: ‘Abbiamo le gambe pesanti, ma stiamo lavorando bene’

di Daniele Neri
a-cornaredo-finisce-a-reti-inviolate-il-test-col-winterthur
Demba Ba prova ad aggangiare un pallone (Ti-Press/D. Agosta)

E’ finita senza reti e con poche emozioni, la quarta amichevole precampionato del Lugano, contro il Winterthur, compagine di  Challenge League. Il campo inizialmente al limite della praticabilità, vista l’incessante pioggia caduta prima del match e durante i primi minuti di gioco, non ha sicuramente facilitato il compito delle due squadre. La gara si è svolta sull'arco di 105 minuti, suddivisi in due tempi da 30 minuti prima, e uno da 45 minuti poi. Con il malcapitato Bottani che ha lasciato il campo dopo 30 minuti a causa di un leggero infortunio. «Stiamo lavorando bene – dice a fine partita capitan Mijat Maric –. È un periodo di preparazione in cui si hanno le gambe pesanti, ma cerchiamo comunque di trovare una certa lucidità, e mettere in pratica quello che il nuovo Mister vuole da noi. Il nuovo allenatore vuole che facciamo molto movimento senza palla, con il portatore che deve avere sempre molte opzioni. Non dimentichiamo che ci siamo adattati bene al campo bagnato: trovarsi improvvisamente davanti un campo così pesante così non è evidente, per le gambe e per far girare bene la palla. Ma si sono viste delle buone cose».

Molta curiosità c'era soprattutto per l’esordio del nuovo arrivato, il 36enne Demba Ba, attaccante con doppio passaporto senegalese e francese: dopo solo un paio di allenamenti, il calciatore ha mostrato alcuni spunti interessanti, illustrandosi con una una bella conclusione a rete. Da segnalare pure la presenza in campo nei primi 60 minuti del giovanissimo luganese Nicolas Muci, che si è mosso bene e in due occasioni, di testa, ha sfiorato la rete.

Lugano - Winterthur (0-0) 0-0
Lugano prima parte:
Baumann: Hajrizi, Daprelà, Ziegler; Lavancy, Custodio, Lovric, Facchinetti; Bottani (31’ Sabbatini); Muci, Abubakar.
Lugano seconda parte: Baumann (63’ Morosoli/85’ Klein); Baldè, Maric, Srdic; Monzialo, Sabbatini, Covilo, Sukacev; Lungoyi, Demba Ba, Manicone.
Arbitro: Schärli.
Note: campo B di Cornaredo. Lugano senza Osigwe, Guidotti e Macek.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved