la-champions-e-degli-underdog-del-chelsea
Trionfo (Keystone)
30.05.2021 - 12:11
Aggiornamento: 04.06.2021 - 14:40

La Champions è degli 'underdog' del Chelsea

Il Manchester City, dato per favorito, battuto 1-0 con gol di Havertz. È il secondo titolo per i Blues dopo quello del 2012

A sorpresa, ma con pieno merito, il Chelsea – gli ‘underdog’ del match, batte di misura il Manchester City nella finale di Champions League, edizione numero 66, conquistando a Oporto il secondo alloro continentale dopo quello vinto nel 2012. Di Kai Havertz, nel primo tempo, la rete che manda in visibilio i 6 mila tifosi dei 'Blues', presenti allo Estadio do Dragao, dove si è giocato con una capienza ridotta al 33% per l'emergenza sanitaria.

Thomas Tuchel è il terzo tecnico tedesco di fila a vincere la Champions, dopo Juergen Klopp e Hans-Dieter Flink, cancellando così la delusione di 10 mesi fa quando, sulla panchina del Paris Saint Germain, era stato sconfitto in finale dal Bayern Monaco. Con la finale persa, Guardiola incassa la terza sconfitta consecutiva contro i Blues nello spazio di due mesi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
blues champions chelsea manchester city
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved