Calcio
Il Tottenham caccia José Mourinho
A pochi giorni dalla finale di Coppa di lega con il City la società londinese ha deciso di esonerare il tecnico portoghese a causa dei risultati altalenanti
19 Aprile 2021
|

Jose Mourinho non è più l'allenatore del Tottenham. La società londinese ha infatti annunciato di aver licenziato il tecnico portoghese, giunto all'Hotspur Stadium 17 mesi or sono per prendere il posto dell'esonerato Pochettino (poi diventato tecnico del Psg). Dopo il sesto posto (e l'accesso all'Europa League) conquistato dopo essere arrivato in corsa nella passata Premier League, in questa stagione gli Spurs hanno offerto un rendimento altalenante e attualmente occupano il 7° posto in campionato a cinque punti dalla quarta posizione che da accesso alla Champions League. Assieme allo "Special One" – vincitore di due Champions League in carriera, alla guida di Porto e Inter – sono stati allontanati dalla società anche i componenti dello staff Joao Sacramento, Nuno Santos, Carlos Lalin e Giovanni Cerra. E questo a pochi giorni dalla finale della Coppa di lega (Carabao Cup) in programma domenica contro il Manchester City. A prendere in mano le redini della squadra sarà momentaneamente Ryan Mason, ex giocatore del club che allenava la formazione U19.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE